CRONACA

La tragedia questa mattina

Incendio in una baracca a Cornigliano: un morto carbonizzato

mercoledý 09 gennaio 2019



GENOVA - E' morto carbonizzato dalle fiamme dell'incendio che si è sprigionato questa mattina nella baracca dove viveva in via Erzelli a Genova Cornigliano. La vittima è un uomo di circa 60 anni. Si chiamava Nicolò Camoirano, 59 anni, e era disoccupato da 10 anni. L'uomo, che viveva di piccoli espedienti, era un frequentatore abituale della zona e spesso aveva trovato rifugio nella baracca. Anche in passato Camoirano era stato salvato da principi d'incendio dei suoi ricoveri, incendi innescati da sigarette rimaste accese mentre si era addormentato.A trovare il cadevare i vigili del fuoco giunti sul posto dopo le segnalazioni arrivate alla centrale.

La tragedia si è consumato poco prima delle 8 di questa mattina appena sotto la rampa che porta al casello di Genova Aeroporto. Secondo le prime ricostruzione il rogo potrebbe essere stato causato da un malfunzionamento di una stufa elettrica che la vittima utilizzava per scaldarsi dal freddo. Le fiamme alte in breve tempo hanno avvolto l'intera struttura non laciando scampo al senza tetto. Sul posto sono arrivati anche i carabineri per i rilievi del caso.  


Galleria fotografica


Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place