POLITICA

Doria: "Priorità al progetto di Renzo Piano"

Gara per le ex aree Fiera a Genova, il Consiglio dice no

marted́ 09 dicembre 2014
Gara per le ex aree Fiera a Genova, il Consiglio dice no

GENOVA - ll consiglio comunale di Genova ha respinto con 16 no, 12 sì e 3 astenuti, su 31 consiglieri presenti, una mozione che proponeva di "indire un concorso internazionale di idee per il futuro urbanistico delle vecchie aree della Fiera di Genova. Favorevoli Lista Musso, Forza Italia e M5S. Contrari Pd, Lista Doria, Sel e Udc. Astenuti FdS, un consigliere Pd e uno del Gruppo Misto.

"Votare a favore della mozione avrebbe voluto dire no al progetto di grande valore di Renzo Piano per il futuro del nuovo waterfront di Genova dalla Foce al Porto Antico - sottolinea il sindaco Marco Doria - Il Comune vuole sostenere il progetto di Renzo Piano per il futuro delle aree ex fieristiche e delle riparazioni navali, un piano che ha visti coinvolti Comune, Regione e Autorità portuale per ridisegnare l'area in una visione unitaria. Piano è un grande professionista che ridisegna il waterfront della città, è dal suo progetto che il Comune vuole ripartire. Ci sarà un accordo urbanistico tra Comune e Autorità portuale per disegnare le linee guida".

La mozione bocciata avrebbe impegnato il sindaco Doria e la sua giunta ''a indire un concorso internazionale di idee avente a oggetto le ipotesi di riutilizzo dell'area in questione, prevedendo che le proposte siano consegnate entro e non oltre tre mesi dal bando''. ''Va evitata che le passività di Spim pesino sul Comune, - sottolinea il sindaco Doria - non è la logica della massima redditività che muove il Comune, la mia amministrazione vuole che non si costruisca un metro cubo in più rispetto all'esistente, che gli spazi ex fieristici vengano restituiti ad usi urbani e che venga realizzato un collegamento tra il Porto Antico e la zona Foce".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place