POLITICA

Liguria Popolare unica assente, possibile frattura con Santi

Elezioni Savona, Angelo Schirru candidato sindaco del centro destra: "Sono un mediatore pragmatico"

di Linda Miante

venerdě 18 giugno 2021



SAVONA - È stato presentato oggi nel palazzo della Provincia di Savona il candidato sindaco del centrodestra, Angelo Schirru, noto chirurgo savonese ed ex primario del San Paolo. Volto civico alla prima esperienza politica, Schirru ha messo d'accordo Lega, Cambiamo, Fratelli d'Italia, Forza Italia e Udc. Attesa invece l'assenza di Liguria Popolare

Presenti nel salone Caduti di Nassiriya il governatore della Liguria Giovanni Toti insieme alla sindaca Ilaria Caprioglio, i coordinatori regionali della Lega Edoardo Rixi, Matteo Rosso (Fratelli d’Italia), Carlo Bagnasco (Forza Italia), Angelo Vaccarezza (Cambiamo) e Umberto Calcagno (Udc).

"Ora è il momento di ringraziare Ilaria Caprioglio per il lavoro svolto in questi cinque anni. Non è stato facile, abbiamo ereditato dalla sinistra un comune in predissesto. Sono stati necessari molti sacrifici. Ma è proprio a Savona che è iniziato un percorso poi condiviso a livello regionale con grande successo. Grazie all'impegno di questa amministrazione sono partiti importanti progetti di riqualificazione e si è risollevato un comune in grosse difficoltà di bilancio" ha detto Toti.

"Il prossimo sindaco - prosegue il presidente Toti - troverà una situazione sicuramente migliore rispetto a quella di cinque anni fa. Nella staffetta tra la sindaca uscente e il candidato Schirru vedo continuità, intesa, vedo una collaborazione sinergica e credo che ci siano le basi per fare grandi cose. Al contrario di quello che dicono le malelingue, siamo uniti e oggi ne abbiamo la conferma".

"Nonostante la grave crisi finanziaria è stato portato avanti un percorso complesso per risollevare il bilancio. Ci siamo riusciti. La città ha partecipato a numerosi bandi europei e abbiamo gettato le basi per un futuro migliore. All'amico Angelo auguro buon lavoro, affinché possa raccogliere i frutti di quanto seminato. L'esperienza come sindaco è stata intensa e sono onorata di averla conclusa al servizio della comunità. Mi sento di poter fare un bilancio positivo di questi cinque anni, peraltro segnati dalla pandemia. Continueremo a lavorare con impegno sino al termine del mandato", spiega Ilaria Caprioglio, confermando di rinunciare al secondo mandato, ma non escludendo un futuro politico. 

"Sono stato descritto come un moderato, un mediatore. È proprio così" dice Angelo Schirru. "Alle parole preferisco i fatti. Sono qui perché ho lavorato per tanti anni all'ospedale San Paolo con un impegno totale verso Savona e i suoi cittadini. Voglio continuare a lavorare per la città sia per la sanità, sia per tutti gli altri aspetti amministrativi. Questa lista civica sarà espressione delle volontà di una comunità, di assoluta condivisione e collaborazione con la squadra, così come ho sempre fatto nel mio lavoro".

"Sono pronto ad ascoltare le esigenze dei cittadini, che sono molte, soprattutto in periodo di pandemia. Stiamo già pensando di creare una consulta di associazioni, ma anche di valutare insieme un modello efficace, sostenibile, innovativo per l'ospedale. Non farò promesse sensazionalistiche. Cercherò di essere il più pragmatico possibile così come ho fatto nei miei anni di carriera", conclude Schirru.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place