SPORT

Per Ferrero rappresentava "fondi sfondati", ora si gode un trionfo che mancava da 50 anni

Dinan, ex pretendente alla Sampdoria, vince l'Nba con i Milwaukee Bucks

di Maurizio Michieli

venerd́ 23 luglio 2021
Dinan, ex pretendente alla Sampdoria, vince l'Nba con i Milwaukee Bucks

GENOVA - Sessantacinquemila persone in piazza per festeggiare la vittoria dei Milwaukee Bucks nell'Nba, il più importante campionato di basket nel mondo, a distanza dall'ultimo trionfo, avvenuto nel 1971. Un delirio collettivo che è andato avanti per ore a ore.

A firmare l'impresa, oltre naturalmente agli atleti e allo staff tecnico, gli attuali proprietari del club, rilevato nel 2014 dal senatore Herb Khol per... 550 milioni di dollari. Si tratta di Marc Lasry, Wes Edens, Mike Fascitelli e... Jamie Dinan, quest'ultimo coinvolto, insieme con il magnate russo Alexander Knaster, da Gianluca Vialli nel tentativo di acquisizione della Sampdoria.

Quando l'operazione non andò in porto, il presidente della società blucerchiata, Massimo Ferrero, screditò i potenziali acquirenti (che non aveva neanche voluto ricevere durante la loro visita al quartiere generale "Mugnaini" di Bogliasco) definendoli rappresentanti di "fondi sfondati" e alludendo a presunte difficoltà finanziarie dei medesimi.

Oggi, due anni dopo quella trattativa naufragata, mentre Vialli è diventato campione d'Europa come capo delegazione della Nazionale italiana, Knaster ha rilevato il Pisa calcio, Dinan si gode il successo in Nba, che aveva profetizzato in tempi brevi dal giorno del suo insediamento a Milwaukee insieme con gli altri soci statunitensi. E Ferrero confida in un autunno benevolo che gli porti in dote l'omologazione dei concordati per scongiurare il fallimento delle sue aziende cinematografiche ed immobiliari indebitate sino al collo.

 



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place