SPORT

Centrato un filotto di 4 gare d’imbattibilità

Da Soumaoro a Sanabria e non solo, così Nicola ha acceso il Genoa

domenica 16 febbraio 2020
Da Soumaoro a Sanabria e non solo, così Nicola ha acceso il Genoa

GENOVA - Dopo 13 mesi ecco la trasferta vincente che potrebbe cambiare la stagione del Genoa. Con i tre punti tanto inattesi quanto meritati di Bologna la squadra di Nicola rivede la luce seppure la salvezza sia ancora da conquistare. Ma è il trend positivo che col nuovo allenatore impressiona. Il Genoa ha realizzato una media di oltre un punto e mezzo a partita, ha centrato un filotto di 4 gare d’imbattibilità, di cui tre in trasferta e con la difesa che per tre volte ha tenuto la porta inviolata.

E poi ci son le rinascite che non ti aspetti: Sanabria col tecnico piemontese ha segnato tre gol, due decisivi. E il paraguayano sembra un altro giocatore non quello abulico apparso in campo dal rigore sbagliato la stagione scorsa contro la Roma. E poi in difesa e a centrocampo il mercato ha portato giocatore di sostanza: Soumaoro è un colpo di Preziosi e glielo va riconosciuto: l'ex Lille a Bologna e' stato perfetto oltre alla rete realizzata. Masiello poi è un marcatore eccellente e in mediana Behrami si sente e ora si vede pure. Su queste basi concrete si puo’ sperare, anche se domenica arriva la Lazio e ci sono da verificare ancore le condizioni fisiche di Schone di Radovanovic, sostituito per problemi al ginocchio, di Pandev (uscito dopo pochi minuti) mentre Sturaro sarà squalificato.  

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place