CRONACA

Due giovani appassionati del ciclismo fuoristrada trovati dall'elicottero dei vigili del fuoco e dal soccorso alpino

Ciclisti si perdono nel bosco, salvati e ricoverati in codice rosso dopo una notte al gelo

domenica 10 gennaio 2021
Ciclisti si perdono nel bosco, salvati e ricoverati in codice rosso dopo una notte al gelo

SAVONA -  Due giovani ciclisti fuoristrada che avevano perso il sentiero per tornare a valle, hanno trascorso la notte sulle alture di Savona, con temperature sotto zero. Sono stati ritrovati questa mattina grazie alla perlustrazione avvenuta con l'elicottero dei vigili del fuoco. Sono in ipotermia: con loro avevano solo l'abbigliamento sportivo. Sono stati individuati nei boschi di Naso di Gatto.

Sul posto sono intervenuti la 1 partenza di Savona, il furgone per il posto di comando avanzato (UCL) e la squadra di Varazze oltre Carabinieri e Soccorso Alpino. Alle prime luci dell'alba in simultanea con il cambio personale si alzava in volo il Vvf Drago 72 si attivava l'unita cinofila, la squadra di Cairo Montenotte con il mezzo speciale da neve "Bruco S.Bernardo" e SMTS Croce Rossa. Giunto sul posto, il Drago ha individuato le persone disperse in un canalone,

I due ieri pomeriggio erano usciti per una escursione nei boschi. Accorgendosi di non riuscire a ritrovare la strada di casa, hanno allertato i soccorsi col cellulare che successivamente si è scaricato, rendendo più complicati i soccorsi. Sono stati così costretti a trascorrere tutta la notte all'addiaccio. A individuarli questa mattina l'elicottero dei vigili del fuoco. Data la quantità di neve, i medici e gli uomini del soccorso alpino hanno raggiunto i due con gli sci. Sono stati portati in codice rosso all'ospedale di Savona per ipotermia, ma secondo i soccorritori non sono in pericolo di vita.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place