CRONACA

La lettera arrivata oggi a Regione Liguria

Caos treni in Liguria a Ferragosto, anche le scuse di Trenitalia arrivano in ritardo

venerdì 30 agosto 2019
Caos treni in Liguria a Ferragosto, anche le scuse di Trenitalia arrivano in ritardo

GENOVA -  La Regione Liguria ha ricevuto una lettera di scusa da Trenitalia per i disagi subiti dai viaggiatori il 16 agosto scorso a causa dei treni cancellati per mancanza di personale. Lo riferisce l'assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino oggi pomeriggio a Genova.

"A brevissimo avremo un incontro con i vertici di Trenitalia per capire ulteriormente cosa si può mettere in campo affinché i disagi non si ripetano", spiega l'assessore. "Naturalmente rilanceremo il monito che un fatto così grave non deve ripetersi. La rescissione del contratto di servizio che ho paventato è un fatto estremo, perché si rimarrebbe senza contratto di servizio e bisognerebbe indire una nuova gara e tutti il resto, però è un'opportunità che esiste ed è possibile, è bene ricordarlo".

Primocanale a nome di tutti i passeggeri aveva chiesto spiegazioni a Trenitalia (LEGGI QUI) il 18 agosto scorso. Le scuse arrivano tardive, considerando l'enorme danno di immagine oltre ai disagi causati per liguri e turisti. 23 treni soppressi e pesanti ritardi di tanti altri per "mancanza di personale" così Trenitalia si era giustificata. Poi era arrivata la replica dei sindacati: "Ci risulta infatti che sarebbe stato usato personale della Liguria per effettuare treni della Regione Piemonte".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place