CRONACA

A settembre pronto l'hub che sorgerà in zona Campi

Amazon a Genova, entro Natale 300 assunzioni e i prodotti liguri in giro per il mondo

venerdì 10 gennaio 2020



GENOVA - "I lavori dovrebbero partire a febbraio-marzo e il capannone sarà pronto per settembre-ottobre". Amazon si prepara a sbarcare a Genova. Aldo Spinelli, nella lunga intervista a Primocanale (GUARDA QUI) spiega tempi e luoghi dell'arrivo della multinazionale statunitense in Liguria. Si tratta della più grande Internet company al mondo. L'hub di Genova sorgerà a Campi, praticamente accanto all'Ikea. "Ci ha detto quello che costruisce tutti i capannoni per Amazon che in sei mesi di lavoro il capannone sarà pronto con tutte le caratteristiche che vogliono loro. L'alternativa era l'area della Derna ma Amazon non vuole aree dove ci sono rischi di scioperi o altro" spiega Spinelli.

Subito 125 assunzioni, a Natale diventeranno 300 ci racconta ancora Spinelli. Assunzioni dunque a Genova dopo tanti posti di lavoro persi o in bilico a dare un po' di respiro sarà una multinazionale che ha messo gli occhi sulla città per allargare i suoi affari commerciali. Nel 2018 Amazon ha chiuso con un fatturato di quasi 233 miliardi di dollari, tra le prime al mondo e conta oltre 647 mila dipendenti.

Ma c'è anche un altro aspetto che potrebbe contribuire a diffondere ancora di più il nome della Liguria tra i cinque continenti. Con un clik i prodotti e le specialità della Liguria potranno viaggiare in tutto il mondo: cibo e artigianato locale a portata di mano. "Amazon farà gli acquisti per tutta la Liguria - precisa ancora Spinelli -, li faranno dalle piccole imprese artigiane locali. Faccio un esempio per far capire: i salami di Sant'Olcese o l'olio o altri prdotti ancora Amazon dopo averli acquistati li rivenderà in giro per il mondo". Insomma pochi mesi, poi l'hub di Amazon farà parte dell'economia genovese.


Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place