CRONACA

L'iniziativa a Palazzo della Borsa il 9 e il 10 dicembre

A scuola di prodotti tipici con "the best of Lamialiguria" in vista del Natale

giovedý 05 dicembre 2019



GENOVA -  Come si prepara uno spumante ligure o un cocktail di Natale, come si impasta il pandolce o come si fa la panera. Ma anche come si riciclano i mobili, restaurano lampadari o acconciano i capelli per le feste: tutto questo lo si potrà imparare il 9 e il 10 dicembre dalle 13 alle 19, a Palazzo della Borsa. Regione Liguria e Camera di Commercio di Genova organizzano, in collaborazione con Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, Confindustria e Cna, “the best of Lamialiguria”, un viaggio natalizio fra le eccellenze produttive della regione.

Oltre cinquanta fra imprese eccellenti dell’artigianato e del commercio, associazioni e consorzi - selezionati da Camera di Commercio e associazioni di categoria – racconteranno al pubblico come nasce un prodotto ligure e cosa significa fare il restauratore, il gioielliere, il pasticcere o il bartender. Il tutto all’interno di una spettacolare scenografia natalizia ideata per l’occasione, che inviterà il pubblico di genovesi e di turisti a testare sul posto i prodotti “thebestof” per poi proseguire la scoperta nei luoghi di produzione e di vendita.

Abbiamo voluto contribuire ad accendere una vetrina sul buono e il bello che la Liguria sa offrire, sia sul saper fare antichi mestieri, che sul saper gustare e apprezzare le eccellenze del nostro commercio e del nostro artigianato – commenta l’assessore allo sviluppo economico della Regione Liguria Andrea Benveduti - Queste giornate saranno anche un’occasione per canalizzare meglio la distribuzione dei nostri prodotti nei grandi supermercati. I settori del commercio e dell’artigianato vivono un momento non facile, a causa di una crisi di domanda interna e di liquidità. Accanto all'azione degli enti territoriali è però necessario che lo Stato torni a investire seriamente in infrastrutture e con semplificazioni burocratiche e fiscali, crei un ecosistema favorevole alle dinamiche imprenditoriali".

“Per la prima volta abbiamo voluto portare in pieno centro di Genova, subito dopo l’accensione dell’albero, il meglio del commercio e dell’artigianato locale - continua il segretario generale della Camera Maurizio Caviglia – per consentire ai cittadini e ai turisti di fare un rapido giro d’orizzonte di quello che offre il nostro territorio. E per rendere ancora più completa l’esperienza abbiamo previsto un fitto calendario di laboratori in cui tutti potranno essere produttori per un giorno".

IL PROGRAMMA 

Lunedì 9 dicembre

  • Alle 12 apertura ufficiale
  • alle 13, nella sala del telegrafo del Palazzo della Borsa, parte il laboratorio sugli spumanti (“Liguri pungenze”), seguito da acconciatura, riuso mobili, restauro lampadari, presentazione libro sull’ora del tè e infine,
  • alle 17.45, l’arte del gioiello a concludere la giornata.
  • Nel frattempo, per tutto il pomeriggio di lunedì la sala delle grida si vestirà di colori, luci e suoni natalizi e sarà animata da 22 fra produttori e associazioni che allestiranno 25 stand di artigianato artistico locale, design d’arredo, moda e accessori, appartenenti a quattro aree tematiche: persona, benessere, mente e arredo.
Martedì 10 dicembre 

  • dalle 13, sempre in sala del telegrafo, con la scuola di pesto genovese si imparerà a preparare la panera, il pandolce genovese, il passito, l'olio Riviera Ligure DOP e chiudere con il cocktail di Natale, rigorosamente Genova Gourmet.
  • Il sipario della Sala delle Grida si riaprirà su una nuova suggestiva scenografia natalizia che darà spazio a 30 stand con le eccellenze dell’enogastronomia appartenenti a quattro aree tematiche: dolce, salato, bevande e vegetali.
“The best of Lamialiguria” è a ingresso libero. Per prenotare i laboratori, che hanno una capienza massima di 40 posti (20 per il laboratorio sul pesto al mortaio), occorre mandare una mail a attivitaproduttive@ge.camcom.it

Mercoledì 11 dicembre

“The best of lamialiguria” avrà una coda rigorosamente business: 10 buyer della grande distribuzione organizzata (GDO) internazionale provenienti dall’area UE ed extra UE (USA, Australia, Spagna, Russia, Paesi Scandinavi, Regno Unito, Israele, Marocco, Romania, Singapore, Paesi del Golfo e Macedonia) incontreranno le eccellenze dell’agroalimentare ligure con appuntamenti BtoB. L’iniziativa rientra nel programma “InBuyer food Genova” di Promos Italia, la struttura delle Camere di Commercio per la promozione dell’internazionalizzazione.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place