Cultura e spettacolo

Al Carlo Felice è in scena 'Rigoletto' mentre il Politeama genovese ospita l'evergreen 'Jesus Christ superstar'.
7 minuti e 14 secondi di lettura

Questa settimana partiamo dalle Frecce tricolori che domenica pomeriggio sfrecceranno nel cielo di Genova, ovviamente seguite in diretta dalle telecamere di Primocanale. Il loro nome ufficiale è '313º Gruppo Addestramento Acrobatico', la pattuglia di questo genere più numerosa al mondo (dieci aerei, nove in formazione e uno solista), nata nel 1961 e riconosciuta tra le migliori a livello internazionale. Dopo aver già sorvolato molte volte in passato il capoluogo ligure, tornano per regalare ancora una volta ai genovesi, con le loro acrobazie, momenti davvero emozionanti e imperdibili.

Nel fine settimana si riapre il sipario del Carlo Felice con 'Rigoletto', l'opera tratta da Victor Hugo che ha rivelato il carisma popolare di Giuseppe Verdi. La storia di un padre disposto a tutto pur di difendere la figlia dalle mire di un duca ritorna con un allestimento della regista irlandese Vivien Hewitt che si rifà quello del 2017, sempre al Carlo Felice, firmato da Rolando Panerai: “Una produzione che fa parte del patrimonio del nostro teatro – ha detto a Primocanale il sovrintendente Claudio Orazi - che intendiamo valorizzare con un grande direttore d'orchestra e una grande compagnia di canto”. Si va in scena sabato e domenica alle 15.

Per gli appassionati di revival è tornato a Genova, al Politeama venerdì 12 e sabato 13, un evergreen come ‘Jesus Christ Superstar’ che Andrew Lloyd Webber scrisse insieme a Tim Rice nel 1970: una 'rock opera' in cui osò l’inosabile, affrontare cioè una vicenda davvero straordinaria (qualcuno l’ha definita ‘il migliore libretto della Storia’) che la produzione operistica, per paura, aveva sempre evitato di trattare. Gli anni settanta –con la loro ventata anticonformista e ironica- rappresentarono invece il sostrato ideale che Webber e Rice sfruttarono al volo. Così l'idea di trasporre in musica la parte conclusiva della vicenda umana di Gesù si rivelò vincente e per certi versi innovativa: al di là di una sostanziale aderenza ai fatti, a colpire fu soprattutto il taglio scelto che rendeva preponderante la figura di Giuda riabilitandola perché il traditore veniva trasformato in strumento del destino, indispensabile al sacrificio di Gesù: senza la delazione dell'uno non sarebbe stata possibile la glorificazione dell'altro. Protagonista ancora una volta è Ted Neeley che interpretò Gesù nel famoso film di Norman Jewison del 1973.

Ricordo poi che nel centro storico di Genova è in corso fino a domenica la 'Mocktail week', settimana del bere consapevole in cui in venti locali che aderiscono all'iniziativa sono proposti cocktail analcolici elaborati, stuzzicanti e gustosi - dal rum cooler al mojito al basilico - per godersi la serata e divertirsi anche senza bere alcolici. Con l'aggiunta di Dj set ed eventi nelle principali piazze della città vecchia. Un trend che arriva dagli Stati Uniti e che gli organizzatori hanno voluto proporre pure nel capoluogo ligure per dimostrare da un lato la possibilità di divertirsi senza gli alcolici e dall'altro per promuovere una movida sana, rispettosa e non maleducata come purtroppo accade in alcuni casi. Il programma completo lo trovate in questo link:

Tra le novità al cinema segnalo innanzi tutto 'Secret team 355' con un cast femminile 'all star' che vede insieme Jessica Chastain, Penelope Cruz e Diane Kruger: la storia di una pericolosa arma segreta che cade nelle mani di spietati mercenari con la sicurezza del mondo in pericolo. A salvare l'umanità ci penserà un team tutto al femminile composto da formidabili spie, in un viaggio tra Parigi e il Marocco fino a Shanghai. Azione e colpi di scena anche in 'L'arma dell'inganno – Operazione Mincemeat' con Colin Firth: ambientato nel 1943, durante la seconda guerra mondiale, racconta di un piano tanto improbabile quanto ingegnoso per ingannare i nazisti e far credere loro che gli alleati sbarcheranno in Grecia invece che in Sicilia.

Questi alcuni tra gli altri appuntamenti che offre in fine settimana in Liguria

GENOVA

SABATO 13

POUR UN OUI OU POUR UN NON – Due amici si ritrovano dopo un lungo e non motivato distacco e tra provocazioni e malintesi si interrogano sulla loro separazione. Protagonisti Umberto Orsini e Franco Branciaroli (Teatro Duse, 19.30)

COLLOQUIO NOTTURNO CON UN UOMO DISPERATO – Arriva a teatro un radiodramma di Friedrich Dürrenmatt incentrato sull’incontro-scontro fra un boia e la sua vittima (Sala Diana, 21)

DA PROMETEO-INDOMABILE E' LA NOTTE – Nella sala Campana del Teatro di s. Agostino uno spettacolo che porta in scena alcuni personaggi mitici tra cui Prometeo che diventa una figura chiave per decifrare il grande cambiamento che sta portando questo nuovo secolo (20.30, anche domenica 18.30)

LA CITTA' INVISIBILE – Presso l'Abbazia di San Nicolò del Boschetto a Cornigliano una piéce ideata e diretta da Sergio Maifredi. La rappresentazione è preceduta e seguita da una visita guidata al complesso architettonico. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al link https://www.happyticket.it/genova/prenota-biglietti/254-.htm o telefonando al 348 2624922 (20.30)

DANCING BRUNO - Cavalcata nel ballo popolare tra gli inizi del 900 e i primi anni 70 attraverso la storia dei cambiamenti sociali e politici che hanno trasformato il nostro modo di vivere (Teatro del Ponente 20.30, anche domenica 18)

GENOVA SESSANTA - Attraverso un articolato percorso espositivo in mostra le trasformazioni culturali della città negli anni Sessanta del secolo scorso, un periodo che fu di profondo cambiamento. Primocanale main sponsor (10-19, anche domenica)

LE METAMORFOSI – A Palazzo Reale, nella Galleria degli Specchi, in mostra quattro sculture di Filippo Parodi, artista del diciassettesimo secolo, raffiguranti Venere, Adone, Clizia e Giacinto

UTOPIA – Al Castello D'Albertis fino al 29 maggio una mostra internazionale di illustratori contemporanei: 52 opere selezionate attraverso un concorso cui hanno partecipato 756 artisti da 45 paesi nel mondo (anche domenica, 10-19)

IN FUGA DA NAZARETH, PROFUGHI DI IERI E DI OGGI – Il Museo dei Cappuccini ospita un’esposizione che unisce pittura, fotografia, poesia e installazioni video per raccontare il dramma di profughi e rifugiati partendo dalla “Fuga in Egitto” di Gesù fino ai giorni nostri (15-18.30)

BAROCCO IN MOSTRA – Fino al 10 luglio la Galleria nazionale di Palazzo Spinola ospita un'esposizione incentrata sul rapporto tra Ansaldo Pallavicino e il celebre pittore Giovanni Benedetto Castiglione, detto il Grechetto (13.30-19)

AVENUE MARKET – In via Corsica si rinnova l'appuntamento di Carignano ricco di bancarelle di prodotti artigianali (10-18)

GIOVANI TALENTI GENOVESI INTORNO A PAGANINI - Nell’Oratorio di San Filippo si esibiscono il violinista Oleksandr Pushkarenko, la pianista Claudia Vento e il fisarmonicista Alessandro Trivigno su brani del virtuoso compositore genovese (19.30)

GEMS A' LA PAGANINI – Le musiche di Paganini protagoniste anche a Palazzo Tursi con il Trio Chimera dell'Accademia Stauffer di Cremona e il duo formato da Simone Gramaglia alla viola e Fabrizio Giudice alla chitarra (20.30)

FORMIDABLE, LE CANZONI DI CHARLES TRENET – Al Count Basie Jazz Club Barbara Casini rivisita la poesia del grande chansonnier francese attraverso un repertorio che spazia lungo tutto l’arco della sua vasta produzione, dalle canzoni più famose alle meno conosciute (21.30)

 

SESTRI LEVANTE

RIVIERA INTERNATIONAL FILM FESTIVAL – Oltre a due concorsi riservati ai registi under 35 e ai documentari sull'ambiente, un cast di stelle internazionali si raccontano al pubblico attraverso masterclass, talk e presentazioni. Tra loro Casey Affleck, Daniele Muccino, Alessandro Gassman e Luca Zingaretti (anche domenica, il programma completo al linnk https://www.rivierafilm.org/)

 

LOANO

SELEZIONI MISS ITALIA 2022 - Dalle 10 alle 18, presso la Marina, primo casting ligure per l'edizione di quest'anno di Miss Italia dove verranno scelte le concorrenti che parteciperanno alle selezioni finali della Liguria. Aperto a ragazze dai 18 ai 30 anni. Necessaria l'iscrizione al link http://www.missitalia.it/

 

ARENZANO

I SOLITI MOSTRI – La stagione del 'Sipario strappato' si conclude con

Enzo Paci, reduce dal successo della serie tv 'Blanca', che affronta con ironia tutti coloro che per vizi, debolezze, paure, hanno comportamenti ‘mostruosi’ se guardati con gli occhi impietosi di una sana educazione civica (21)

 

DOMENICA 14

GENOVA

A-O PAXO IN ZENEIZE – Ovvero, a Palazzo in genovese. Dalle 15.30 l'associazione 'A Compagna' offre nel cortile maggiore di Palazzo Ducale uno spettacolo ad ingresso gratuito che ripropone momenti della tradizione genovese con danze e canti dialettali in costume, musiche genovesi e liguri e intrattenimenti vari.

 

SAVONA

GILDO PERAGALLO INGEGNERE – Al Teatro Sacco la compagnia 'La Torretta' porta in scena la famosa commedia di Emerico Valentinetti, già cavallo di battaglia di Gilberto Govi, piena di equivoci rocamboleschi e colpi di scena (18)

 

COGOLETO

TREKKING SULL'ALTA VIA IN FIORE – Un'escursione che dura l'intera giornata. Accompagnati da una guida si seguirà un panoramico sentiero di crinale per ammirare la varietà di specie floristiche che in questi giorni raggiungono il massimo splendore. Ritrovo alle 9.30 presso il Punto informativo del Parco del Beigua, in località Pratorotondo  Dati i posti limitati è obbligatoria la prenotazione entro le 12 di sabato al link http://www.parcobeigua.it/man_dettaglio.php?id=95212

 

LOANO

FESTA DI S. ISIDORO - Si festeggia il patrono degli agricoltori. Alle 20.30 presso la parrocchia di San Giovanni Battista Messa con la benedizione dei cosiddetti "mazzi", le primizie dei campi offerte dagli agricoltori loanesi. Poi la tradizionale processione.