Cronaca

GENOVA - Vendeva alcolici a minori e non controllava i green pass la barista, proprietaria di un locale di Pegli, che è stata denunciata dalla Polizia Locale. Intorno alle 22 di venerdì una pattuglia stava effettuando un giro di ricognizione quando ha notato molti ragazzi giovani nel dehor di un bar.

Le verifiche per il controllo dell'età dei clienti hanno confermato i sospetti degli agenti: due ragazze bevevano superalcolici nonostante avessero 14 e 15 anni. La barista e titolare del locale si è giustificata dicendo che i cocktails erano stati ordinati da ragazzi maggiorenni, che poi hanno servito alle due ragazze, che invece hanno dichiarato che non gli fossero stati chiesti i documenti. Una delle due ragazze era inoltre sprovvista di green pass.

Per la titolare del locale è quindi scattata la denuncia per somministrazione di bevande alcoliche a minori e le è stato contestato il mancato controllo del green pass; i clienti sprovvisti del certificato verde sono stati a loro volta sanzionati.

ARTICOLI CORRELATI

Giovedì 03 Febbraio 2022

Senza mascherina e GP: daspati 12 tifosi dell'Albissola

È successo durante una partita tra l'Asd Sassello Asd l'Asd Albissole 1909 a ottobre del 2021
Giovedì 03 Febbraio 2022

Controlli mascherine e green pass, 15 multe a Genova

GENOVA - Dopo il Consiglio dei Ministri di ieri cambiano ancora le norme sul green pass, che dal 7 febbraio diventa illimitato per chi ha già fatto la terza dose. Nessuna modifica rispetto alla necessità della certificazione verde base per recarsi nelle attività che non vendono beni di prima necessi