Cronaca

GENOVA - La Befana ha portato pochissimo carbone ai genovesi. Nella giornata di ieri infatti, per la prima volta dall'inizio del 2022, non sono state date multe per infrazioni legate al green pass da parte degli agenti della Polizia Locale. Nei primi giorni dell'anno erano state invece 25, per una media di cinque sanzioni al giorno.

Sono state cinque invece le sanzioni per il non corretto utilizzo dei dispositivi respiratori, che si aggiungono alle 19 dei primi cinque giorni dell'anno. Delle multe di ieri, quattro sono state emesse nel centro storico, dove la mascherina è obbligatoria all'aperto da prima del decreto Natale, che ha aumentato le restrizioni. Il 3 dicembre aveva infatti preso il via il provvedimento del sindaco Marco Bucci, che aveva reso obbligatoria la mascherina nelle principali zone di aggregazione della città tra cui, oltre al centro storico, Sestri Ponente e i principali mercati rionali. L'ordinanza sarebbe dovuta terminare proprio alla mezzanotte della giornata di ieri.

Per quanto riguarda i già citati mercati rionali, nella giornata di ieri gli agenti hanno effettuato 107 controlli, di cui 29 nel municipio della Valpolcevera e i restanti 78 nel municipio Ponente, senza però riscontrare irregolarità. Non sono state effettuate denunce.