Cronaca

Smascherato un 30enne polacco che si faceva consegnare soldi e preziosi per evitare il carcre
1 minuto e 27 secondi di lettura

GENOVA - Ha portato avanti a lungo delle truffa ai danni degli anziani ma un 30enne, polacco, è stato scoperto dai carabinieri e arrestato. L'uomo utilizzava sempre la stessa modalità d'azione in tutta la Liguria e il Nord Italia. Una voce femminile chiamava a casa delle persone anziane fingendosi la figlia o la nipote.

Al telefono raccontava di aver causato un incidente stradale in cui aveva perso la vita un bimbo di 3 anni e di essere rimasta ferita. Se l'anziana 'abboccava' a quel punto la truffa proseguiva con la donna che spiegava all'anziana che serviva una cauzione per non finire in carcere e che sarebbe arrivata una persona (identificata come un notaio) a casa a raccoglie soldi e preziosi.

L'ultimo tentativo è costato però caro al 30enne. Le indagini dei carabinieri hanno permesso di individuare l'uomo mentre si recava a casa di un'anziana nel quartiere genovese di Marassi. I carabinieri, in abiti civili, hanno pedinato l'uomo per ore mentre si aggirava lungo il quartiere fino a quando non lo hanno visto entrare in una palazzina dove si è fatto consegnare un involucro. A quel punto è scattato il fermo. All'interno dell'involucro i militari hanno rinvenuto 30mila euro in contanti e preziosi per un valore di 20mila euro.

Ulteriori accertamenti hanno consentito di individuare l’albergo dove il 30enne alloggiava: all'interno sono stati recuperati 5 orologi di pregio di alto valore, 3000 euro in contanti e monili in oro. Lo sviluppo delle indagini ha permesso di verificare che costituivano il provento di altra truffa, perpetrata la scorsa domenica, ai danni di una signora ultra 80enne. Entrambe le signore, contattate dai carabinieri, hanno riconosciuto la refurtiva e ringraziato i militari per il ritrovamento del denaro e degli oggetti che costituiscono spesso i risparmi ed il ricordo di una vita.

ARTICOLI CORRELATI

Mercoledì 19 Ottobre 2022

Genova, al via la 20esima edizione del Festival della Scienza "tra i più lunghi e ricchi al mondo"

Appuntamento in 49 location della città dal 20 ottobre al 1 novembre: tanti gli eventi in programma
Mercoledì 19 Ottobre 2022

Omicidio Scagni, secondo la perizia l'assassino "è seminfermo di mente"

E' quanto disposto dal perito del giudice: la relazione verrà discussa il prossimo 3 novembre
Mercoledì 19 Ottobre 2022

Sampdoria - Ascoli, i convocati di Stankovic. Assenti Colley e Bereszynski

Prima volta per il primavera Villa
Mercoledì 19 Ottobre 2022

Strelec:"Sono contento per me e la squadra ma ora voglio giocare di più"

Le parole del centravanti Slovacco al termine della sfida di Coppa Italia contro il Brescia
Giovedì 20 Ottobre 2022

Funivia Forte Begato a Genova, assessore Piciocchi: "Ecco i progetti per riqualificare il Lagaccio"

GENOVA - Al centro della commissione consiliare in comune a Genova è tornato il tema della funivia che nelle intenzioni dell'amministrazione dovrebbe collegare la stazione Marittima a forte Begato passando per il Lagaccio. Si tratta però di un argomento di dibattito tra giunta e opposizione. Entro d
Giovedì 20 Ottobre 2022

Genova ricorda Franco Gatti: in via Garibaldi le canzoni dei Ricchi e Poveri

GENOVA - Genova ricorda Franco Gatti, il cantante dei Ricchi e Poveri morto martedì. Mentre alle ore 11.30 di oggi, giovedì 20 ottobre, si svolgono i funerali nella chiesa parrocchiale di San Siro a Nervi, in via Garibaldi andrà in scena a partire dalle ore 9 una playlist di 70 minuti in filodiffusi