Cronaca

CUNEO - Tragedia nel pomeriggio di lunedì nella zona del cuneese, dove un alpinista ligure ha perso la vita dopo essere precipitato in montagna. La vittima è un ex primario di chirurgia, Marco Rodolfo Valente, aveva 72 anni. La tragedia è avvenuta in alta valle Varaita, lungo il confine francese, dove l'uomo è scivolato da oltre 3mila metri di quota lungo la cresta di Rocca La Niera.

Sono stati i compagni di escursione a dare l'allarme. La squadra del Soccorso Alpino non ha potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo. Le operazioni di recupero della salma sono state affidate alle autorità francesi per competenza territoriale.

L'uomo era ligure di nascita ma da tempo residente a Cherasco, nel Cuneese. Valente aveva lavorato all'ospedale di Cuneo e diretto la struttura di chirurgia all'ospedale Santo Spirito di Bra. Grande appassionato di montagna, era in compagnia di due escursionisti quando è accaduto. L'incidente, ad oltre 3000 metri di quota, su Roc della Niera, al confine tra il comune di Pontechianale e quello francese di Saint Verain. Le operazioni di recupero della salma, effettuate dal Soccorso Alpino e dall'elisoccorso regionale, sono state coordinate dai carabinieri e dalle forze dell'ordine francesi.