Cronaca

LA SPEZIA - Sono 32 gli ultras dello Spezia che stanno ricevendo in queste ore la notifica del Daspo a seguito delle intemperanze registrate durante Spezia-Napoli del 22 maggio scorso. Concluse le indagini da parte della Digos della Questura spezzina, che negli ultimi due mesi e mezzo ha scandagliato le immagini video girate all'interno e all'esterno dello stadio "Alberto Picco". La partita, ininfluente ai fini della classifica, fu interrotta per una decina di minuti nel primo tempo a seguito dell'invasione di campo di alcuni tifosi napoletani che cercarono di aggredire i vicini supporter di casa della Curva Piscina.

In quei frangenti, un gruppetto di ultras spezzini scese a sua volta in campo dalla Curva Ferrovia per fronteggiare i napoletani, fermati però dall'allora allenatore Thiago Motta e dagli stessi giocatori dello Spezia. A partita conclusa, ci furono scontri in via XV Giugno, all'uscita del settore ospiti. Sono proprio gli ultras che parteciparono all'invasione e al tentativo di contatto ad aver ricevuto oggi l'interdizione dagli impianti sportivi. I Daspo vanno da 1 a 7 anni, a seconda della gravità delle accuse. I tifosi sono difesi in gran parte dagli avvocati Massimo Lombardi della Spezia e Giovanni Adami di Udine. Alcune posizioni, ritenute marginali, rimangono al vaglio della Digos ma l'indagine alla Spezia è considerata sostanzialmente conclusa.

ARTICOLI CORRELATI

Mercoledì 10 Agosto 2022

Genova, rissa a Sestri Ponente tra minori non accompagnati: coinvolto un educatore

Tre minorenni sono venuti alle mani, ferendo anche un responsabile del centro di cui sono ospiti
Mercoledì 10 Agosto 2022

Damsgaard ufficiale al Brentford, alla Samp 14 milioni più 6 di bonus

GENOVA - Mikkel Damsgaard lascia la Sampdoria e diventa un nuovo giocatore del Brentford. A darne l'annuncio ufficiale lo stesso club blucerchiato sui propri canali,  L’U.C. Sampdoria comunica di aver ceduto a titolo definitivo al Brentford F.C. i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Mi