Cronaca

IMPERIA - Un automobilista imperiese di 45 anni ha cappottato con l'auto sull'A10, poi ha abbandonato la macchina ed è scappato a piedi. Soltanto questa mattina si è presentato alla Polizia stradale dicendo di essersi allontanato perché spaventato. L'incidente è avvenuto ieri sera verso mezzanotte e mezza, tra i caselli di Imperia Est e San Bartolomeo al mare dell'A10, in direzione Genova.

Per motivi ancora in fase di accertamento, l'uomo ha perso il controllo della guida e si è ribaltato con la sua Citroen. All'arrivo dei vigili del fuoco e del 118, del conducente non c'era alcuna traccia. L'uomo è stato cercato ovunque. In mattinata ha deciso di costituirsi e ora rischia una serie di sanzioni: a partire dal fatto che è uscito a piedi, quando è vietato camminare sull'autostrada, ma la Polstrada sta anche valutando danni provocati alla carreggiata, la validità del documento di guida e del libretto di circolazione. Più difficile, invece, sarà stabilire se guidasse in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di stupefacenti, perché l'accertamento avrebbe dovuto essere compiuto al momento dell'incidente.