Attualità

Flash mob e iniziative in tutta la regione per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema violenza contro le donne
1 minuto e 48 secondi di lettura
Autobus rosso contro la violenza sulle donne collage

GENOVA - "Qui non c'è posto per la violenza": un autobus rosso parcheggiato nelle principali piazze delle province liguri per dire no alla violenza di genere. È questa l’iniziativa di Regione Liguria per il 25 novembre, Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, che toccherà piazza De Ferrari a Genova, piazza Mentana alla Spezia, piazza Mameli a Savona, Largo Nannolo Piana a Imperia. A bordo saliranno anche la questura e i centri antiviolenza regionali, che si impegnano quotidianamente per aiutare le donne vittime di violenza: in Liguria sono 10, a cui si rivolgono ogni anno più di 1.000 donne; nel 2020 sono stati 800 i casi presi in carico e per l'87% di questi è stato elaborato un percorso personalizzato.

Anche Amt sposa questa campagna di sensibilizzazione, anche perché un aiuto può arrivare anche mentre ci si trova sole e vulnerabili su un mezzo pubblico. "Bisogna dire no alla violenza perché le differenze non devono essere un problema, ma un valore aggiunto", commenta Laura Bettinelli, vicepresidente del comitato Pari Opportunità di Amt. E proprio su un autobus aveva destato clamore la storia di Kimberly, molestata da un uomo che si è iniziato a masturbare davanti a lei. La sua testimonianza aveva destato altrettante denunce anonime analoghe, in pochi giorni oltre cinquanta donne avevano condiviso esperienze di questo tipo a Genova o in altre città. "Ci sono stati diversi episodi, ma possiamo dire che da oltre un anno stiamo facendo formazione tra i colleghi per sensibilizzare personale e passeggeri. Abbiamo anche appena avviato una campagna di sensibilizzazione perché gli occhi non sono solo quelle delle telecamere di sorveglianza, ma anche delle persone a bordo e autisti". 

Previsto, tra le tante iniziative, anche il flash mob all'Albergo dei Poveri di Genova '100 donne vestite di rosso in Università', patrocinato da Regione Liguria e ospitato all'interno dell'Aula Magna dell'Università di Genova. Parteciperanno anche gli studenti e, a seguire, è previsto un confronto sul tema 'Educare senza stereotipi’'. Verranno anche inaugurate nuove panchine rosse a Genova in via Dandolo, piazza Pontedecimo, piazza Carloforte e via Corsica. La fontana di Piazza De Ferrari sarà colorata di rosso in memoria delle vittime di violenza. Diversi poi gli appuntamenti culturali in tutta la Liguria. 

ARTICOLI CORRELATI

Sabato 20 Novembre 2021

Violenza donne: bus liguri tinti di rosso per il 25 novembre

In vista della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il 25 novembre, Regione Liguria ha avviato una campagna con le aziende del trasporto pubblico locale, per sensibilizzare i viaggiatori di bus urbani ed extraurbani usando proprio gli autobus: avranno un bollino di colore rosso su
Martedì 23 Novembre 2021

Violenza sulle donne, domenica prossima lo Spezia scenderà in campo con una maglia speciale

Lo Spezia scende in campo anche nel sociale contro la violenza sulle donne. In occasione del 25 novembre, Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, gli Aquilotti si presenteranno alla sfida di domenica prossima contro il Bologna con una maglia speciale che verrà mess

DALL'ARCHIVIO DI PRIMOCANALE