Attualità

L'esponente di sinistra: "Molti di noi furono minacciati dal brigatisti, ma dopo quell'omicidio ci fu una svolta da parte di tutti"
28 secondi di lettura
"Guido Rossa era un amico...", iniziano così i ricordi di Graziano Mazzarello, ex delegato delle fabbriche del ponente e storico esponente della sinistra genovese, prima nel Pci, poi nel Pd, incontrato nella commemorazione del sindacalista delle Acciaierie ucciso 44 anni fa dalle Brigate Rosse in via Fracchia, a Oregina, per avere denunciato un postino dei terroristi che depositava dei volantini nella fabbrica.
 
Mazzarello oggi ha preso parte al ricordo di Rossa dei sindacati e del comune di Genova in via XII Ottobre, davanti alla statua del sindacalista.
 

ARTICOLI CORRELATI

Martedì 24 Gennaio 2023

Guido Rossa, l'omaggio di Genova nel 44esimo anniversario del suo assassinio

Guido Rossa uscì alle 6:45 del mattino da casa sua per dirigersi in fabbrica quando venne assassinato in via Fracchia