Attualità

LA SPEZIA - Una visita istituzionale ad un settore in difficoltà quella del presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria Enrico Lupi alla sede della Cooperativa mitilicoltori spezzini.

"La Camera di commercio Riviere di Liguria è capofila di due progetti europei, Flag Gac Savonese e Flag Gac il mare delle Alpi, e presta particolare attenzione alla valorizzazione della pesca - ha commentato Lupi -. L'intenzione della Camera è di sostenere la filiera della pesca e integrarla sempre di più a quella dell'agroalimentare. La volontà è far conoscere l'eccellenza delle produzioni dei mitilicoltori spezzini, muscoli e ostriche, in vetrine nazionali e internazionali".

"Partiremo già il prossimo 4,5,6 novembre con una partecipazione a Olioliva - prosegue Lupi -. Fiere e iniziative sono in grado di creare opportunità di conoscenza e distribuzione del prodotto e rappresentano anche un'occasione di crescita della qualità della nostra ristorazione". Alla visita allo stabulatore di Santa Teresa erano presenti, oltre a Lupi, il presidente di Lega Coop Liguria Mattia Rossi, la coordinatrice di Lega Coop La Spezia Caterina Natale, il direttore della Cooperativa dei Mitilicoltori Federico Pinza, il presidente della Cooperativa dei Mitilicoltori Paolo Varrella e il deputato Lorenzo Viviani.

Nell'occasione sono state ribadite le difficoltà riscontrate dai muscolai a causa dell'innalzamento delle temperature marine dovute ai cambiamenti climatici e l'aumento dei costi energetici. I muscolai hanno illustrato i progetti in corso come la copertura con pannelli fotovoltaici del tetto della struttura per il raggiungimento dell'autonomia energetica e hanno sottolineato il valore in termini di sostenibilità della produzione.

ARTICOLI CORRELATI

Venerdì 01 Luglio 2022

Alla scoperta del "gusto sostenibile" della mitilicoltura spezzina

I muscoli spezzini sono un prodotto slow per eccellenza e contribuiscono alla mitigazione della crisi climatica