Sport

GENOVA - Per evitare i playoff val bene ricordare che più o meno servono per arrivare nelle prime due della serie B ed essere promossi in A, almeno 20 vittorie. A cui aggiungere 13 pareggi con solo 5 sconfitte. Questo dice pure l'ultimo torneo con Lecce e Cremonese vincenti nella regular season. I salentini sono arrivati primi con 19 successi, 14 pari e 5 ko. La Cremonese con 20 vittorie solo 9 pareggi e ben 9 battute d'arresto. Il Pisa primo ai playoff ha fatto 67 punti.

Nel 2021 Empoli dominatore con 73 punti grazie a 19 successi e solo 3 sconfitte. A Seguire la Salernitana a 69 punti con 19 trionfi, 12 pari e 7 ko. Insomma i numeri, a parte qualche eccezione, sono questi. Dunque serve sviluppare un gioco offensivo con punte determinanti. Tutto il contrario dello schema tattico adottato da Blessin che ha portato molto pareggi e pochi successi. Va detto che il mister tedesco ha preso in corsa un Genoa alla deriva e che comunque ha saputo rimetterlo in piedi e ha sperato nella salvezza fino alla penultima giornata.

Blessin dunque ha mille alibi, ma la responsabilità che si sono assunti tutti con la sua conferma è forte. Nella sera dell'orgoglio tante le promesse fatte ai tifosi che ora si attendono molto mantenendo un entusiasmo che può essere la benzina per il nuovo Grifone. Zangrillo e Spors erano a Monza per vedere lo spareggio tra brianzoli e Brescia. Lì ci sono alcuni giocatori in prestito che sono stati visionati come Jagiello e Bianchi. Ma in giro per la B è non solo ci sono altri profili che potrebbero essere utili a partire da Caso che ha giocato nel Cosenza che si è salvato.

ARTICOLI CORRELATI

Sabato 21 Maggio 2022

Genoa, Zangrillo: "Non dobbiamo stare in serie B per più di un anno"

GENOVA - Nel giorno in cui il Genoa saluta la serie A con la sconfitta in casa col Bologna il corteo dell'orgoglio rossoblù. Il presidente Zangrillo ha parlato ai tifosi riferendo il messaggio della proprietà: "Non dobbiamo stare in serie B per più di un anno". Zangrillo ha ringraziato i tifosi per