Sport

La Sampdoria, matematicamente 15a dal pomeriggio per effetto della sconfitta dello Spezia, resiste un tempo a San Siro con l'Inter, anche grazie a un monumentale Audero che ha effettuato almeno cinque parate decisive. Ma nemmeno il portiere italo-indonesiano riesce, alla lunga, a opporsi ai nerazzurri, che aprono le marcature con Perisic e dilagano con una doppietta di Correa, un altro dei tanti talenti portati al Doria durante la "gestione romana" ma venduti alla prima occasione.

LA CRONACA

SECONDO TEMPO
78': Ottimo taglio di Augello che si mette in moto e calcia forte e addosso ad Handanovic
57' GOL INTER: Contropiede di Calhanoglu, Correa realizza doppietta dopo una lunga fuga in avanti
55' GOL INTER: Sull'assist di Calhanoglu, Correa supera Audero sul palo lontano. 2-0
48' GOL INTER: Perisic solo davanti ad Audero riesce ad aver la meglio sul portiere doriano. 1-0


PRIMO TEMPO
42' Barella scarica il pallone su Lautaro, il quale calcia con forza non angolando al meglio: Audero è ancora una volta determinante
38' Colpo di testa di Correa, miracolosa parata di Audero
32' Cala il gelo su San Siro, da Reggio Emilia arriva la notizia del terzo gol del Milan, lo scudetto ormai è rossonero
29' Il tiro di Candreva da fuori area finisce a lato della porta nerazzurra
12' Il cross di Bereszynski verso Rincon viene intercettato dalla difesa interista
10' Doria vicino al gol: Thorsby affonda, rimedia l'ex blucerchiato Skriniar
8' Calhanoglu si libera con una finta dal limite dell'area e lascia partire un tiro teso su cui Audero si oppone senza troppi problemi
5' ammonito Yoshida per un fallo su Correa.

INTER-SAMPDORIA 3-0
RETI: nel st 4' Perisic, 10' e 12' Correa.
INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij (28' st Ranocchia), Bastoni (14' st Dimarco); Dumfries, Barella (14' st Vidal), Brozovic, Calhanoglu, Perisic (14' st Gosens); Lautaro, Correa (28' st Caicedo) (21 Cordaz, 97 Radu, 7 Sanchez, 8 Vecino, 9 Dzeko, 33 D'Ambrosio, 36 Darmian). All.: S. Inzaghi.
SAMPDORIA (4-5-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Yoshida (33' st Magnani), Augello; Candreva (17' st Damsgaard), Rincon (39' st Yepes), Vieira (33' st Askildsen), Thorsby (17' st Trimboli), Sabiri; Caputo (30 Ravaglia, 33 Falcone, 5 Sensi, 27 Quagliarella, 29 Murru, 39 Di Stefano, 40 Somma). All.: Giampaolo.
ARBITRO: Di Bello di Brindisi.
NOTE: Angoli: 7-2 per l'Inter. Recupero: 0' e 0'. Ammoniti: Yoshida, Barella, Ferrari per gioco falloso. Spettatori: 71.109