Sport

GENOVA - Il bilancio del Genoa al 31 dicembre 2021 chiude in perdita: il rosso è di 42,3 milioni di euro, peggiorativo rispetto al -32,8 milioni registrato nel 2020. In sostanziale parità il fatturato che passa da 78 a 77,9 milioni di euro; in grave crescita, nonostante il club abbia sfruttato la possibilità prevista dal Decreto Liquidità di sospendere gli ammortamenti anche per il 2021 (3 milioni anziché 35), i costi operativi (stipendi) saliti da 105,1 milioni agli attuali 123,7 milioni.

Da segnalare che 777 Partners, i nuovi proprietari americani del Genoa sono già intervenuto con 48 milioni di euro freschi. Una tranche nel 21, una seconda immissione ad inizio 22. Ecco nel dettaglio altri numeri del bilancio che l'ex presidente Enrico Preziosi, oggi consigliere nel cda, non vuole votare.
Da segnalare che scendono gli introiti dei diritti tv da 43,7 milioni a 36,3 milioni di euro, mentre le plusvalenze sono passate da 11,6 a 10,4 milioni (con ricavi complessivi da player trading per 25,6 milioni) e i ricavi da sponsorizzazioni cresciuti da 2,6 a 3,2 milioni di euro.


Capitolo plusvalenze: +10,2 milioni per la cessione di Shomurodov alla Roma, +7,5 milioni di premi di rendimento dalla cessione di Rovella alla Juventus, +2,5 milioni per la cessione di Salcedo all’Inter.
I singoli ricavi: da gara 697mila euro (1,9 milioni nel 2020)
Ricavi da sponsor, pubblicità e commerciali: 6,3 milioni (5,7 milioni nel 2020)
Ricavi da diritti tv: 36,3 milioni (43,3 milioni nel 2020)
Ricavi da gestione calciatori: 25,6 milioni di cui 10,4 milioni da plusvalenze (18,2 milioni di cui 11,6 di plusvalenze nel 2020)
Altri ricavi: 9,2 milioni (8,9 milioni nel 2020)
TOTALE: 77,9 milioni (78,0 milioni nel 2020)

Capitolo costi. Perservizi: 15,9 milioni (12,1 milioni nel 2020)
Costi per il personale: 77,8 milioni di cui 68,8 milioni per retribuzioni del personale tesserato (62,9 milioni di cui 53,5 milioni per salari e stipendi nel 2020)
Ammortamenti e svalutazioni: 4,5 milioni (5,7 milioni nel 2020)
Altri costi: 25,5 milioni (20,6 milioni nel 2020).

TOTALE: 123,7 milioni (105,1 milioni nel 2020)

La differenza tra fatturato/ricavi e costi del Genoa è pari a -45 milioni, peggiorativa rispetto alla al -27,1 del 2020. Il risultato ante imposte è stato negativo per 53 milioni, rispetto al -31,3 milioni del 2020, mentre il risultato netto è stato negativo per 42,3 milioni contro il rosso di 32,8 milioni del 2020. Una perdita coperta attingendo alle riserve a patrimonio netto, che al 31 dicembre 2021 è sceso a -23 milioni dalla situazione negativa per 13,7 milioni al 31 dicembre 2020, costringendo 777 Partners ad aprire il portafoglio.
I debiti totali del Genoa al 31 dicembre 2021 sono pari a 278 milioni di euro (contro i 256 milioni al 31 dicembre 2020), di cui 83 milioni tra banche e factoring e 77 milioni come debiti tributari. La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2021 era -82,5 milioni, in peggioramento rispetto ai -77 milioni al 31 dicembre 2020, con la liquidità passata da 1,3 milioni a 585mila

ARTICOLI CORRELATI

Giovedì 21 Aprile 2022

Bilancio Genoa: passivo di 42 milioni, secondo anno di fila in rosso

 Il Genoa chiude il bilancio al 31 dicembre 2021 con un rosso pari a 42,3 milioni di euro, il secondo esercizio consecutivo chiuso in perdita per il club ligure (-32,8 milioni nel 2020). Un peso non da poco per i 777 Partners (nella foto i tre soci del fondo che ha acquistato il Genoa in autunno) ch
Giovedì 21 Aprile 2022

Sampdoria-Genoa, il derby sabato 30 aprile alle 18

Il derby Sampdoria-Genoa, per la 16a giornata di ritorno, si giocherà sabato 30 aprile alle 18. Lo ha comunicato la Lega di Serie A. Non è la prima volta che la stracittadina non si gioca all'orario canonico, nell'era del dominio delle tv. Sempre sabato 30 aprile alle 20,45 si giocherà Spezia-Lazio
Giovedì 21 Aprile 2022

Preziosi sfida il Genoa americano: tifosi furiosi

GENOVA - L'ex presidente del Genoa ha scelto il momento più tragico per anteporre i propri interessi a quelli di squadra e società di cui lui si è liberato nel settembre scorso dicendo che il futuro era in ottime mani. Nei pressi del match col Verona la prima "grana" con l'annuncio di non voler vota
Mercoledì 20 Aprile 2022

Salernitana vince a Udine, aggancia il Genoa e punta la Sampdoria

Dopo il colpaccio a Marassi sulla Sampdoria, la Salernitana si è ripetuta a Udine, imponendosi 1-0 nel recupero della gara rinviata per Covid con un gol di Verde nel recupero finale. Adesso la squadra di Nicola ha agganciato Venezia e Genoa a quota 22, un 18° posto in triplice coabitazione, a 6 pun