Sport

GENOVA - "Oregina", "FdZ", "Red&blue", sono solo alcuni club rossoblu pronti a partire per Verona nel match di lunedì 4 aprile alle 18.30. Una collocazione che ha fatto infuriare i tifosi del Grifone che erano pronti a centinaia a seguire un match chiave per la squadra di Blessin in ottica salvezza. Purtroppo il giorno e l'orario frenano un esodo annunciato. Ma il Genoa non sarà solo neppure al Bentegodi.

L'entusiasmo che si respira intorno a Sturaro e compagni è palpabile e il tecnico tedesco è il primo ad alimentarla. Ma il Genoa dovrà fare meglio dei 10 punti in 8 gare conquistati con il mister arrivato dall'Ostenda. Con la media di 1,25 a gara è difficile arrivare ad evitare la retrocessione. Ci vuole almeno ad uno score di 1,50 cioè il doppio ottenuto da Ballardini e 5 volte da Shevcenko. Un'impresa che pure non pare impossibile visto proprio la carica che ora c'è nel gruppo. Blessin ha pure ricevuto un grande complimento da Capello che parlando dell'Italia ha dichiarato che ci vogliono idee nuove come quelle portare da Blessin in due mesi nella serie A.

ARTICOLI CORRELATI

Giovedì 24 Marzo 2022

Genoa, test in famiglia contro la Primavera. Ottimismo per il ritorno di Criscito

Finisce 3 a 1 per i rossoblù di Blessin, in rete Melegoni, Galdames e Piccoli
Mercoledì 23 Marzo 2022

Genoa, Cambiaso "punta" il derby: "Sento che sto migliorando"

Il canterano rossoblù su Blessin: "Ha portato grinta, carisma ed una ventata di aria fresca, era quello che ci serviva"