Sport

Il Genoa ospita il Torino a Marassi e Blessin dopo sette pareggi cerca la prima vittoria della sua gestione.

Il Grifone passa al 14' con Portanova: discesa sulla destra di Frendrup che mette in mezzo, sbaglia l'uscita Berisha, il pallone passa tra le gambe di Izzo e finisce a Portanova che insacca. Al 20' Destro approfitta di un errore di Bremer per inserirsi in area di rigore e calciare, ma viene anticipato dal recupero dello stesso difensore granata. Ma il doppio giallo a Ostigard, appena al 24', complica la situazione. Peraltro l'intervento del norvegese, in occasione della seconda ammonizione, è vistoso senza essere realmente falloso. Blessin toglie Amiri per mettere Bani. Il Torino reagisce ma il Grifone controlla e si va al riposo con i rossoblù in vantaggio.
Al rientro, Hefti rileva Destro. Il Genoa pur in dieci si propone in avanti con Melegoni, il cui tiro viene ribattuto. Juric richiama Mandragora e Vojvoda per Brekalo e Ansaldi. La gara scorre combattuta e animosa, i ragazzi di Blessin non si accontentano di gestire il vantaggio ma provano a chiudere i giochi, pur con la massima attenzione alle folate offensive del Torino. Al 71' contropiede del Genoa che si affida alla velocità di Yeboah: uno contro uno su Bremer e destro dal limite dell'area: presa di Berisha. Al 74' Rodriguez a sinistra trova lo spazio per crossare per l'inserimento di Singo che, col destro al volo, alza troppo la mira.

GENOA-TORINO 1-0
RETI: 14' Portanova.
GENOA: Sirigu; Frendrup, Maksimovic, Ostigard, Vasquez; Sturaro, Badelj; Melegoni (69' Galdames), Amiri (25' Bani), Portanova (69' Yeboah); Destro (46' Hefti). All. Blessin.
TORINO: Berisha; Izzo, Bremer, Rodriguez (81' Buongiorno); Singo (81' Zaza), Mandragora (51' Brekalo), Lukic, Vojvoda (51' Ansaldi); Pobega, Pjaca; Belotti. All. Juric.
ARBITRO: Mariani di Aprilia.
NOTE: espulso Ostigard al 24' per doppia ammonizione, ammonito Bani.