Sport

Alberto Razzetti, nuotatore di Sestri Levante, ha vinto il titolo mondiale nei 200 farfalla in vasca corta e la medaglia di bronzo nei 200 misti, nel corso della rassegna in corso a Abu Dhabi.

L'azzurro, già campione d'Europa, ha chiuso la gara con il tempo di 1'49"06, stabilendo il nuovo record italiano. Razzetti ha preceduto lo svizzero Noé Ponti (1'49"81) e il sudafricano Chad Le Clos (1'49"84)

"Non so bene cosa dire, non me lo aspettavo. Né il tempo né il primo posto. Sono contento, è bellissimo" sono le prime parole di Razzetti (ennesima gloria sportiva sestrina, in una galleria che comprende tra gli altri i calciatori Fosco Becattini, Bruno Baveni e Renzo Uzzecchini, il ciclista Luigi "Cinin" Cafferata e i pugili Mino Bozzano e Aldo Traversaro) ai microfoni dell'emittente pubblica italiana dopo il trionfo.

"Questo risultato mi dà molta fiducia per il futuro, cercherò di rimanere a questo livello - ha aggiunto - Sono emozionato, devo ancora realizzare, però campione del mondo suona bene".

Dopo l'oro nei 200 farfalla, Alberto Razzetti conquista la medaglia di bronzo nei 200 misti con un altro record italiano ai Mondiali in vasca corta ad Abu Dhabi. Il passaggio è anche più veloce rispetto all'inizio della farfalla, soffre ma resiste nella rana, non molla fino alla fine e sprinta chiudendo in 1'54"54. Il suo precedente record italiano era 1'52''10 del 18/11/2021 ad Eindhoven. Era da poco sceso dal podio per la premiazione dei 200 farfalla. "Sono contentissimo. Il mio allenatore Claudio Rossetto lo aveva pronosticato. Sono davvero soddisfatto, incredibile".