Sport

GENOVA - Il Genoa fa tripletta e nel giro di due giorni piazza i colpi Aramu, Puscas e Strootman, con i primi due presentati ieri pomeriggio al Porto Antico davanti ai molti tifosi rossoblù alla ricerca di un posto vacante allo stadio per sostenere il Grifone in Serie B.

Armi in più nello scacchiere di Blessin che ora avrà a disposizione in Puscas un'alternativa a Coda e Yalcin, visto che il romeno ha dichiarato di ritenersi più un centravanti puro: a supporto Yeboah ed Ekuban che si trovano meglio a spaziare da seconde punte o esterni e che devono migliorare sotto porta.

Ora si può giocare anche con il trequartista, Aramu infatti può essere l'anello di congiunzione fra l'attacco ed un centrocampo che può diventare a tre con l'inserimento di Strootman. Il 27enne piemontese sa che il Genoa è favorito ma è consapevole che la squadra dovrà dimostrarlo partita per partita, a cominciare dalla trasferta di Pisa: una partita che deve far dimenticare il risultato incolore ottenuto contro il Benevento alla prima in casa.

Ora il Genoa è più forte ma probabilmente servirà qualche altro innesto, in particolare in difesa dove come centrali ci sono solamente Dragusin, Bani ed il giovane Vogliacco, visto che Candela è passato al Venezia. La Serie B è un campionato battagliero per il quale serve il maggior numero di soldati possibile.