Sport

GENOVA - Nella corsa per l'acquisto della Sampdoria spunta la cordata formata da Redstone e Cerberus: il primo è un gruppo industriale londinese, la seconda un'azienda statunitense che opera nel campo dei fondi di investimento. Al momento la cordata non ha ancora formulato un'offerta ma resta l'ipotesi più accreditata per l'acquisto. La notizia è del Sole 24 Ore, di cui l'ex presidente della Sampdoria Edoardo Garrone è presidente del Cda. Garrone intervistato da Primocanale aveva promesso che la società non sarebbe mai fallita e in caso di necessità sarebbe intervenuto.

Ad occuparsi dell'operazione c'è l'advisor Lazard, una banca che si è occupata anche del passaggio di proprietà del Palermo. Se Cerberus ha un'anima spiccatamente finanziaria, all'interno di Redstone ci sono molti manager che hanno lavorato nel mondo dello sport con Nba, Formula 1 o calcio. L'azienda inoltre si occupa di immobili, anche per quanto riguarda progettazione e costruzione di stadi come la nuova arena dei neo campioni Nba Golden State Warriors.

ARTICOLI CORRELATI

Lunedì 04 Luglio 2022

Sampdoria: Rincon rinnova per un anno con opzione per il secondo

Fabio Quagliarella e Tomas Rincon hanno rinnovato il contratto con la Sampdoria per un altro anno, il venezuelano con opzione per la stagione successiva. Quagliarella è ormai un pezzo di storia della Sampdoria, con 105 reti in 268 presenze è in percentuale realizzativa ancor più efficace degli inar
Mercoledì 15 Giugno 2022

Cessione Sampdoria, Vidal: "Tre cordate in due diligence"

Il trustee ha parlato anche dell'esistenza di fondi di investimento