Sport

La Sampdoria è in crescita: ottenuta la salvezza sul campo, al centro di alcune manifestazioni concrete di interesse, nel corso della giornata con gli sponsor a Rapallo (video gentilmente concesso da UC Sampdoria) i dati commerciali sono promettenti. "Ci aspettavamo un calo viste le sofferenze delle aziende in seguito alla pandemia e invece come Sampdoria - dice il responsabile commerciale Marco Caroli - non solo abbiamo 'tenuto botta' ma questo è risultato uno degli anni, dal punto di vista dei ricavi, tra i più importanti. Questo ci rende orgogliosi da una parte e dall'altra dimostra che il marchio Sampdoria piace, attrae e coinvolge".

"Abbiamo aumentato il valore delle sponsorizzazioni arrivando a ricavi di quasi 9,5 milioni quando l'anno scorso ci eravamo fermati a poco più di otto e questo è un risultato notevole in un momento complicato. Ad esempio quest'anno abbiamo venduto tutti gli sponsor di maglia e questo incide per due milioni". La stessa maglia, per la prima volta negli ultimi vent'anni, è andata esaurita in negozio. "Da quando sono qui, era il 2003, non mi era mai successo - ha ammesso Caroli -. La più venduta è sempre quella di Quagliarella ma quest'anno, specie dopo il rigore parato nel derby, c'è stata una grandissima richiesta per quella di Audero".

TAGS