Porto e trasporti

I meravigliosi paesaggi artici saranno presto a disposizione di tantissimi turisti grazie alle nuove navi da crociera realizzate da Fincantieri per Viking. La prima è stata consegnata nella giornata di ieri: si tratta della Viking Octantis, dotata di 189 cabine per una portata di 378 ospiti. L'anno prossimo vedrà invece la luce la seconda delle navi che costituirà la flotta, Viking Polaris.

Le navi, prodotte direttamente in Norvegia nel cantiere di Søviknes, sono dotate della certificazione "Polar Classs 6", che testimonia la loro estrema affidabilità anche nelle situazioni più estreme, mantenendo maneggevolezza e manovrabilità anche col mare mosso nonostante le dimensioni. Gli scafi rinforzati garantiranno la sicurezza tra i ghiacci ma non rallenteranno la nave grazie alla prua in piombo e agli scafi allungati, che alleggeriscono il peso complessivo dell'imbarcazione. Le navi saranno dotate anche di stabilizzatori u-tank, che ridurranno il rollio fino al 50%.

"Questo risultato ribadisce la nostra capacità di performare egregiamente in tutto il mondo anche in una congiuntura così complessa come quella attuale", ha commentato Giuseppe Bono, Amministratore delegato di Fincantieri. "Viking Octantis è la nona unità da crociera completata nel 2021 nei nostri siti nazionali ed esteri, senza dimenticare le consegne per la US Navy, ben 2 quest’anno, nei cantieri americani. Fincantieri è un Gruppo a vocazione globale, che consolida le posizioni di leadership acquisite, e impone il proprio modello produttivo di successo in quattro continenti".

La collaborazione tra Fincantieri e Viking è iniziata nel 2012 e da allora sono state progettate 20 unità, il record di unità ordinate da un singolo armatore ad un costruttore. QUesta collaborazione ha riflessi anche sul turismo italiano: sono infatti nove le unità che prenderanno il mare dagli stabilimenti del nostro Paese nei prossimi anni.