Politica

Il partito sembra intenzionato a chiedere le dimissioni di Parodi che in un post ha segnalato l'accordo FdI-Pd per l'elezione del sindaco di Camporosso, Gibelli
1 minuto e 2 secondi di lettura

"Confermo il malumore tra me ed esponenti del partito di Fratelli di Italia, nulla contro il partito della Meloni ma con segretario cittadino di Ventimiglia che, come abbiamo visto nel recente passato, ha sostenuto il candidato sindaco di Camporosso, vicino al centro sinistra , Davide Gibelli.

Questa  - prosegue il consigliere di maggioranza del comune di Ventimiglia Roberto Parodi - è solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso poiché i problemi sono nati sin dall'inizio dell'insediamento della nuova amministrazione guidata dal sindaco Flavio Di Muro. Quando si discuteva per decidere la giunta e quindi incarichi e deleghe il sottoscritto ed altri consiglieri sono stati letteralmente messi in un angolo del dimenticato."

Parodi che insiste sul fatto di non sapere se Fratelli d'Italia abbia chiesto o stia pensando di chiedere la sua testa anticipa che sarà lui  chiedere un rimpasto di giunta per, a suo dire " riappianare gli equilibri". Fosse vera la richiesta di sue dimissioni da parte degli esponenti locali del partito della Meloni, Parodi sottolinea che " nessuno può togliermi la sedia a meno che sia io a decidere di farlo, cosa che escludo categoricamente."

Tornando a quanto 'denunciato' dallo stesso consigliere sull'asse FdI-Gibelli, Parodi di dichiara " stupito dal fatto che esponenti regionali e nazionali non prendano provvedimenti."