Politica

"Ho incontrato venerdì scorso tutte le forze politiche della Regione. Credo ci sia la convinzione profonda in tutti che non c'è una alternativa al fatto di restare uniti, continuare su un progetto che abbiamo condiviso insieme. Chi non lo condivide più dovrebbe spiegarlo agli elettori, spero che nessuno voglia farlo per una poltrona, per una incomprensione, per qualche piccola ambizione personale o per voglia di visibilità provare a distruggere un progetto che tanto ha portato a questa città". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti alla Spezia rispondendo a chi gli chiedeva se c'è dialogo aperto con Forza Italia e Liguria Popolare per le amministrative alla Spezia.


"Tutti noi dobbiamo difendere le scelte che sono state fatte in questo contesto regionale - ha detto Toti -, penso al ciclo dei rifiuti, alla depurazione delle acque e a tutte quelle cose per cui la sinistra si è sempre riempita la bocca senza mai metterle in cantiere. Noi abbiamo messo invece in cantiere tante cose e questa regione anche dal punto di vista ambientale sta andando nella direzione giusta, che è quella che vuole anche il Pnrr".