Politica

Accelera su scala nazionale il processo di integrazione federativa tra le forze neocentriste, che hanno giocato un ruolo importante nella rielezione al Quirinale di Mattarella: un processo che avrà conseguenze anche in Liguria e a Genova.

Entro la fine del mese si terranno le riunioni dei direttivi di "Coraggio Italia" del duo Giovanni Toti - Luigi Brugnaro e "Italia Viva" di Matteo Renzi, a segnare una strada che potrebbe vedere in scena anche Carlo Calenda con il suo movimento "Azione" e, naturalmente, "Forza Italia" che ha sempre rivendicato un ruolo moderato e centrista.

Si parla anche di nome ("Italia al Centro") e della formazione di un gruppo parlamentare autonomo, operazione consentita dal numero dei parlamentari che fanno riferimento a Renzi e Toti, numero che potrebbe aumentare da qui alla fine della legislatura.