Politica

Parte da via Fieschi un'iniziativa della Lega per rafforzare le prerogative regionali liguri. "La Lega da sempre chiede più autonomia per la Liguria. Dopo l’odierna firma unanime delle Regioni italiane presso la Villa Reale di Monza, alla presenza del Presidente della Repubblica Mattarella, dell’intesa per l’istituzionalizzazione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, abbiamo depositato un Ordine del Giorno in Consiglio regionale perché la regione Liguria perseveri nel trovare un’intesa con il Governo per avere ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia per la nostra regione". Così Alessio Piana e Stefano Mai, consigliere e capogruppo della Lega in Regione Liguria.

"In questo modo alcune emergenze che riguardano la Liguria come le problematiche relative alla rete autostradale e infrastrutturale, la gestione dell’assetto idrogeologico o la Peste suina africana, potrebbero essere meglio affrontate grazie a un maggior grado di autonomia. Obiettivo da raggiungere - concludono i due esponenti leghisti - è anche il conseguimento dell’autonomia finanziaria dei porti liguri per trattenere sul nostro territorio almeno il 3 per cento del gettito IVA generato dalla loro attività ed investirlo in infrastrutture e logistica, a favore dello sviluppo economico e produttivo della Liguria e dell’intero sistema Italia".