CULTURA

"Uno dei compiti dell'UniversitÓ Ŕ distinguere ci˛ che Ŕ vero da ci˛ che Ŕ falso"

Univercity, successo per la rassegna dell'UniversitÓ sulle fake news: chiude Mentana

domenica 29 settembre 2019
Univercity, successo per la rassegna dell'UniversitÓ sulle fake news: chiude Mentana

GENOVA - A chiudere Univercity sarà Enrico Mentana, presente a Palazzo della Borsa alle ore 18 per parlare di fake news nel mondo dell'informazione. Una rassegna ricca di eventi e di temi quella organizzata dall'Università di Genova che ha affrontato il problema delle false notizie dal mondo dell'arte alla storia alla letteratura e alla scienza.

Michelangelo da giovane ha esordito come falsario, così come Odisseo non era il grande eroe che tutti credono. I vaccini non causano l'autismo e sì, la terra non è piatta. Sono alcune delle curiosità di cui hanno parlato i tanti ospiti intervenuti durante la tre giorni. 

Riflettere sul passato e imparare a leggere il presente: è questo l'obbiettivo che si è posta l'Università nella scelta di questo programma. "Uno dei compiti dell'Università è distinguere ciò che è vero da ciò che è falso e provarlo con l'evidenza scientifica", ha spiegato il rettore Paolo Comanducci

Per questo, accanto alle numerose conferenze, sono stati organizzati anche dei laboratori per mettere in campo le eccellenze dell'ateneo. Tantissimi i bambini rimasti incantati dagli esperimenti di aerodinamica, dai disegni di zoologia o dai robo


Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place