SPORT

L'impegno economico degli ex proprietari quantificato tassativamente in 20 milioni di euro

Tra Vialli e Ferrero media la famiglia Garrone con la San Quirico holding

venerd́ 04 ottobre 2019
Tra Vialli e Ferrero media la famiglia Garrone con la San Quirico holding

GENOVA -  La famiglia Garrone al gran completo, a fianco di Edoardo - capostipite della terza generazione - che fu ai vertici della società per quasi un triennio prima come vicepresidente vicario e poi come presidente, interviene con garanzie per 20 milioni nella complessa e interminabile trattativa per il passaggio di proprietà della Sampdoria.

La San Quirico holding, cassaforte della dinastia imprenditoriale polceverasca, ha assunto il ruolo di ago della bilancia in un negoziato in cui il punto di caduta tra le due diverse valutazioni del club formulate da Ferrero e dal gruppo Vialli non si è ancora trovato. A colmare la differenza, con una sorta di prestito privato, è così la famiglia Garrone, legata al club blucerchiato fin dal 1988 quando attraverso la ERG ne era diventata sponsor commerciale, fino alla proprietà diretta esercitata dal 2002 al 2014.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place