CRONACA

Il bando del Molise potrebbe funzionare anche in Liguria?

Spopolamento, 700 euro al mese per chi va a vivere in paesi con meno di 2000 abitanti

di gil.v

venerd́ 13 settembre 2019
Spopolamento, 700 euro al mese per chi va a vivere in paesi con meno di 2000 abitanti

GENOVA - Settecento euro al mese per chi prende la residenza in uno dei 100 comuni molisani su 136 che hanno meno di duemila abitanti e apre un’attività per almeno cinque anni.

La proposta in discussione sotto forma di bando durante queste settimane nelle aule della Regione Molise fa scalpore e qualcuno avvia i primi ragionamenti per avviare un anologo provvedimento nei 234 comuni di Liguria.

 Nei paesi molisani questa opzione contro lo spopolamento giunge dopo idee riguardanti la tassazione ridotta per chi trasferisce la residenza dall’estero o l'iniziativa delle case a un euro.   Il bando proposto da Antonio Tedeschi, consigliere della giunta di centrodestra presieduta da Donato Toma, prevede lo stanziamento di un milione di euro, attingendo a un fondo vincolato del ministero dello sviluppo economico.  “Per candidarsi al reddito di residenza attiva c’è tempo 60 giorni. Le domande saranno monitorate con attenzione e i nuovi arrivati controllati per verificare che il loro trasferimento sia davvero attivo” spiegano dalla Regione Molise, area con 305 mila residenti che in tre lustri ha perso 15 mila persone

 L'azione potrebbe funzionare anche nell'appennino ligure in paesi come Rondanina (nella foto)? Dibattito aperto in attesa di soluzioni concrete.  Ai microfoni di Primocanale il commento a caldo del cucinosofo, Sergio Rossi: "Se a controllare chi va a far cosa ci sarà gente seria, attenta e con esperienza locale, potrebbe essere meglio del reddito di cittadinanza. Mi domando, però, alziamo a quella soglia anche chi, eventualmente, ha una pensione minima più bassa?"

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place