CRONACA

Tanti i temi da affrontare e su cui lavorare

Scuola, confronto tra Cavo e il ministro Bianchi. "Flessibilità sul dimensionamento scolastico"

di v.m.

mercoledì 17 febbraio 2021
Scuola, confronto tra Cavo e il ministro Bianchi.

GENOVA - Formazione professionale e ITS al centro, flessibilità del dimensionamento scolastico, scuola da tenere aperte e sicure, calendario scolastico da condividere.

Sono alcuni dei temi che sono stati al centro di un incontro tra il neo ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi e gli assessori regionali.

Lo fa sapere con un post su Facebook l'assessore regionale all'istruzione Ilaria Cavo. "Si parte con il metodo apprezzabile del confronto e della condivisione dopo un periodo in cui il confronto con il Ministero non è stato facile. Tanti i temi affrontati e su cui lavorare" ha scitto Cavo.

"Personalmente ho chiesto: una flessibilità sul dimensionamento scolastico, per evitare quei rigidi criteri di numeri di iscritti necessari per mantenere le autonomie didattiche, penalizzanti per il nostro entroterra. Dove chiude una scuola chiude un paese: la risposta è stata positiva sulla possibilità di affrontare il dimensionamento in modo più flessibile rispetto al passato. Attenzione al tema della dispersione scolastica, attenzione alla disabilità e agli studenti fragili: occorre garantire corsi per la formazione e la specializzazione degli insegnanti di sostegno, ora carenti".

"Un tema questo, affrontato peraltro oggi nel consiglio regionale ligure, di cui il ministro ha condiviso l'urgenza. Sarà importante il dialogo con il Ministero dell'Università (titolare dei corsi di formazione) ma già arriva un segnale chiaro: la nomina al consiglio superiore della pubblica istruzione della Presidente dei dipartimenti di scienza della formazione italiani, ovvero di quelle strutture che devono attivare i corsi di sostegno: sarà un raccordo importante per avere la garanzia, in prospettiva, di corsi e tempi adeguati".

"Un segnale importante da registrare la volontà di investire sulla formazione professionale e soprattutto sui corsi Its (corsi di specializzazionte tecnica post-diploma) su cui noi abbiamo sempre creduto e investito. La volonta' e' quella di renderli sempre piu' conosciuti e appetibili per i ragazzi e per le famiglie per aumentare il numero degli iscritti. Le aziende hanno sempre piu' bisogno di personale tecnico specializzato. Piu' si riuscira' a rafforzare questo sistema (in Liguria abbiamo dato vita a due nuove fondazioni Its) e piu' si riuscira' a dare personale formato alle imprese e un futuro ai nostri giovani" ha concluso Cavo.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place