CRONACA

Per non dimenticare e d'accordo con i familiari sul maxi schermo di Primocanale i nomi e i volti delle vittime

Ponte Morandi, al Carlo Felice il concerto per le vittime: maxi schermo a De Ferrari. Primocanale in diretta dalle ore 20,30

venerdý 31 luglio 2020
Ponte Morandi, al Carlo Felice il concerto per le vittime: maxi schermo a De Ferrari. Primocanale in diretta dalle ore 20,30

GENOVA - Tutto pronto per il concerto al Teatro Carlo Felice di Genova che si tiene oggi venerdì 31 luglio in vista dell'inaugurazione del nuovo ponte Genova San Giorgio. Un concerto per ricordare le 43 vittime della tragedia del 14 agosto 2018. Una delegazione dei familiari delle vittime parteciperà al concerto. L'evento è trasmesso in diretta da Primocanale a partire dalle 20.30 sul canale 10 del digitale terrestre e in streaming sul sito primocanale.it. (GUARDA QUI) In questa occasione andrà in onda anche il primo dei docufilm realizzati da Primocanale per raccontare quanto accaduto dalla tragedia ad oggi (GUARDA QUI) 

I 950 biglietti a disposizione sono andati esauriti in poche ore. Per questo Primocanale in piazza De Ferrari mette a disposzione un maxischermo posizionato davanti alla sede della Regione che proietterà il concerto in modo da permettere a tutti di assistere all'evento.

 

Il programma del concerto del Carlo Felice è stato definito nel dettaglio. Sul maxi schermo di Primocanale in cima a Terrazza Colombo, in accordo con i familiari dellle vittime, per non dimenticare la tragedia passeranno i nomi e i volti di chi ha perso la vita 24 mesi fa nel crollo del Morandi.

Ad aprire alle 21,15 la serata sarà l'inno di Italia eseguito dall'orchestra del Teatro Carlo Felice diretta dal maestro Fabio Luisi. Poi i saluti istituzionali del sindaco e commmissario Marco Bucci, il commissario e presidente della Regione Giovanni Toti, il sovraintendente del Carlo Felice Claudio Orazi e il presidente del comitato Ricordo Vittime Ponte Morandi Egle Possetti.

Poi la serata proseguirà con la prima esecuzione assoluta di 'Tante pietre a ricordare', per orchestra, coro e voce bianca, scritto da Ennio Morricone, su testo proprio, in onore delle vittime del crollo del ponte Morandi. Composto su commissione del Teatro Carlo Felice e del Comune di Genova e generosamente donato alla città, è l’ultimo brano del Maestro. Sul podio, il figlio del compositore, Andrea Morricone.

Un’introduzione evocativa, dal profondo significato umano e civile, ad un programma di altissimo profilo storico-culturale, in cui spiccano due prime esecuzioni in tempi moderni: la Suite n. 8 “Genova” (I movimento) di Lorenzo Perosi, vivace, colorato e lussureggiante ritratto della Superba, e il “Quoniam” dalla Messa Solenne per soli, coro e orchestra di Saverio Mercadante, eseguita per la prima volta nel 1868 nella Chiesa del Gesù e frutto di una commissione di Angelo Mariani, allora direttore del Teatro Carlo Felice; un tesoro custodito nell’archivio della famiglia Cattaneo-Adorno, che ha messo gentilmente a disposizione la partitura per questa importante occasione. A dirigere l’Orchestra e il Coro del Teatro Carlo Felice (preparato da Francesco Aliberti), uno dei più importanti direttori al mondo: il genovese Fabio Luisi.

Completano l’affresco musicale dedicato alla città una selezione dal verdiano Simon Boccanegra (l’opera lirica genovese per eccellenza), una trascrizione per violino e orchestra del Capriccio n. 24 di Paganini (violino solista e orchestratore, Giovanni Andrea Zanon) e “Dal tuo stellato soglio” dal Mosé in Egitto di Rossini. Di grande rilievo l’insieme dei cantanti solisti, che comprende grandi nomi della scena lirica internazionale e giovani già in carriera: Serena Gamberoni (soprano), Martina Belli (mezzosoprano), Francesco Meli (tenore), Michele Patti (baritono), Luca Salsi (baritono), Giovanni Battista Parodi (basso), Roberto Scandiuzzi (basso). Il concerto verrà ripreso e trasmesso in diretta da Primocanale e, inoltre, potrà essere seguito sui canali social del Teatro Carlo Felice.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place