SPORT

Il vicesindaco interviene a Primocanale sulla questione delle condizioni allarmanti dello stadio di Marassi

Piciocchi: "Genoa e Sampdoria rispettino gli accordi per il Ferraris, con interventi per 45 milioni"

di steris

mercoledý 13 gennaio 2021



GENOVA - Pietro Piciocchi, vicesindaco di Genova, richiama Genoa e Sampdoria a rispettare gli obblighi relativi alla gestione dello stadio Ferraris: "Non siamo soddisfatti - ha detto intervenendo in studio a Primocanale - di come sta procedendo la vicenda stadio. Capiamo che c'è la pandemia, ma prima della pandemia avevamo concordato con le società una serie di interventi molto importanti, nella prospettiva della riqualificazione completa dello stadio. Parliamo di un intervento da 45 milioni di euro, un'iniziativa naturalmente importante che avrebbe avuto un impatto virtuoso su tutta la zona".

Piciocchi puntualizza: "Noi adesso dobbiamo riannodare e riprendere questo discorso perché è troppo importante: è chiaro che chiederemo alle società Genoa e Sampdoria di intervenire nel più veloce tempo possibile, in adempimento di quelli che sono i loro obblighi di manutenzione e di custodia".

Normalizzata invece la questione dei canoni di affitto: "Le società pagano i canoni perché noi abbiamo fatto un piano di rientro, quando ci siamo insediati nel 2017 la situazione era completamente fuori controllo, con un debito di Genoa e Sampdoria di oltre 1 milione e mezzo di euro. Oggi questo debito è rientrato".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place