SPORT

I cambi nel secondo tempo rivoluzionano la partita

Pazzo Genoa, da 0 - 2 a 3 - 2: Cagliari ribaltato da Destro e da super Fares

di Giovanni Porcella

domenica 12 settembre 2021
Pazzo Genoa, da 0 - 2 a 3 - 2: Cagliari ribaltato da Destro e da super Fares

GENOVA - Il Genoa non s’arrende mai e a Cagliari passa dallo 0 - 2 al 3 - 2 grazie ad una ripresa fantastica con i gol di Destro e la doppietta di Fares. Tutto figlio di una ripresa a tutta birra dopo un primo tempo preoccupante.

I rossoblu si schierano con il 3 - 5 - 2 speculare al Cagliari. In difesa Biraschi preferito a Vanheusden, poi Maksimovic e Criscito. Cambiaso e Sabelli larghi, in mezzo Rovella con Sturaro e Toure, in avanti Pandev e Destro. I padroni di casa puntano su Keita e Joao Pedro, ma soprattutto partono forte. Biraschi prende un’ammonizione dopo  nove minuti e all’11 arriva il gol di Joao Pedro che scarta anche Sirigu e deposita in rete. Ma il Var annulla tutto per il fuorigioco dello stesso Joao Pedro. Criscito e compagni soffrono anche perché la mediana non filtra nulla e infatti al 13’ e’ Keita ad entrare in area dove Sabelli lo tira giù. Rigore evidente fischiato da Pairetto. Pedro dal dischetto non sbaglia. Il Genoa per la quarta volta, compresa la Coppa Italia, parte in svantaggio. La reazione del Grifone è flebile anche se il Cagliari arretra e soffre. Ma Destro e Pandev non trovano sbocchi e Cragno non deve fare interventi di rilievo. Toure spaesato, Sturaro prevedibile e così si va al riposo con i padroni di casa meritatamente in vantaggio.

Ballardini decide di rivoluzionare tutto: dentro Vanheusden, Fares e Kallon, fuori Biraschi, Sturaro e Sabelli. Il modulo è 4-2-3-1. Nel Cagliari la novità è Caceres. Genoa un po’ meglio, soprattutto Fares entra col piglio giusto. Semplici infatti si cautela con Nandez in mezzo. Al 55’ però arriva il 2-0: su corner segna Ceppitelli con tutti fermi e non è la prima volta. Il Genoa però reagisce: cross al bacio di Cambiaso per Destro che di testa batte Cragno. Match riaperto e squadra di Ballardini più coraggiosa. E al 68’ su corner di Rovella è Fares con un’incornata a siglare il pareggio. E non finisce qui: al 78’ dopo un lungo assedio ancora Fares, sempre di testa su traversone al bacio di Cambiaso sigla il tris. Il Cagliari è alle corde e l’ultima carta di Semplici è Pereiro che entra all’81’. La risposta è Behrami per uno stanchissimo Destro. Il finale è da cuori forti: Kallon in contropiede quasi al novantesimo fallisce di poco il quarto gol, sul ribaltamento di fronte Pereiro spara alto di un niente.

Al 94’ Cambiaso fa un incredibile assist per Joao Pedro che spara in curva da due metri. Minuti incandescenti ma il Genoa fa l’impresa con tre punti fondamentali.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place