MOTORI

Il toscano punta al CIRT con le gomme MRF

Paolo Andreucci riparte dalla terra

domenica 21 febbraio 2021
Paolo Andreucci riparte dalla terra

Sarà un anno di cambiamenti il 2021 per il plurititolato campione italiano rally Paolo Andreucci, che si appresta ad affrontare una stagione rallistica con tantissime novità. L'obiettivo è per ora il campionato italiano rally terra, dove il garfagnino si impegnerà per la conquista del titolo italiano, dopo che lo scorso anno lo condusse in testa fino all'ultima gara, salvo poi dover rinunciare a prendere il via dell'ultimo appuntamento in Toscana, per la concomitanza del campionato italiano rally, che disputò al volante della Peugeot 208 Rally 4, conquistando il titolo di campione italiano rally 2 ruote motrici.

Quest'anno, l'appuntamento con la terra è rinnovato e al suo fianco ci sarà Francesco Pinelli, con il quale aveva già affrontato la precedente stagione.

"È un anno di cambiamenti e ci tengo da subito a ringraziare Peugeot e Pirelli per le stagioni trascorse insieme con Anna e tutto il team ed i titoli ottenuti– ha dichiarato il pilota Paolo Andreucci-, anni indimenticabili.

Come lo scorso anno, saremo impegnati nel campionato italiano rally terra, a bordo della Citroen C3 R5 e al mio fianco ci sarà ancora una volta Francesco Pinelli, ma cambiano le coperture, avremo infatti le MRF, con le quali, oltre a disputare il campionato, mi impegnerò da tester nello sviluppo delle coperture. Quest'anno il campionato rally terra si articola su 6 appuntamenti e sarà l'Adriatico il primo round di inizio, gara dove abbiamo trionfato lo scorso anno e dove ci ripresenteremo con la stessa voglia di vittoria e di far bene. Le coperture MRF hanno un grandissimo potenziale e i risultati lo dimostrano, con Mr. Arun Mammen (Vicepresidente e Amministratore delegato, MRF Tyres) c'è stata da subito un'ottima intesa e faremo di tutto per non deludere le aspettative, grazie anche all'interessamento di Vivek Ponnusamy e Fiorenzo Brivio."



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place