PORTI E LOGISTICA

Il commissario: "L'obiettivo Ŕ concludere tutto insieme"

Nodo ferroviario, Mauceri: "I lavori ripartiranno entro poche settimane"

martedý 18 febbraio 2020



GENOVA - Questione di settimane e il Cociv potrà far ripartire i lavori di riqualificazione del nodo ferroviario di Genova. E' quanto emerge al termine dell'incontro in Regione Liguria tra il neo commissario di Terzo valico e nodo ferroviario, Calogero Mauceri, l'amministratore delegato di Rfi, Maurizio Gentile, il governatore Giovanni Toti e il sindaco Marco Bucci. "Abbiamo fatto il punto con tutti i soggetti istituzionali- spiega Mauceri - il quadro è sufficientemente chiaro e credo che i presupposti per sbloccare la procedura siano alla portata. Nel giro di qualche settimana credo che si potrà partire".

Parole che rasserenano le istituzioni. "Siamo ragionevolmente tranquilli e rasserenati dalle parole del commissario e di Rfi sul fatto che il nodo di Genova si possa sbloccare in un tempo ragionevole. Pensiamo a qualche settimana, non mesi. Questo è l'orizzonte", commenta il governatore Giovanni Toti. Che poi conferma: "Il nodo di Genova diventa area di cantiere di Cociv che sta scavando le gallerie del Terzo valico e, cortesemente, stenderà i binari anche sul nodo di Genova". Il destino del Terzo valico e del nodo di Genova procederà, dunque, di pari passo.

"L'obiettivo è concludere tutto insieme. Terzo valico, collegamento con il porto e nuovo nodo di Genova sono un'unica infrastruttura, un'opera strategica non solo per Genova e la Liguria ma per l'intero paese - aggiunge Mauceri - sono onorato di questo incarico, sono contento e ringrazio per il clima di collaborazione e di fiducia che ho trovato oggi condividendo un metodo di lavoro che, in tempi abbastanza rapidi, possa consentire di fissare date certe".

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place