CRONACA


Meteo, torna la neve: scatta alle 21 l'allerta nel Centro e nel Levante della Liguria

marted́ 29 gennaio 2019
Meteo, torna la neve: scatta alle 21 l'allerta nel Centro e nel Levante della Liguria

GENOVA - Ancora allerta neve a Genova e in tutto il Centro e Levante della Liguria. La protezione civile regionale valutato l'ultimo bollettino meteo emesso dall'Arpal ha diffuso l'allerta niveologica dalle ore 21 di oggi martedì 29 gennaio alle ore 15 di domani mercoledì 30 gennaio. Allerta che sarà gialla su Genova, levante ligure, entroterra savonese e valle Stura. Allerta arancione per neve invece in Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia.

Una nuova allerta a cui non vuol farsi trovare impreparato il sindaco di Genova Marco Bucci, che in conferenza stampa, ha invitato i genovesi a utilizzare i mezzi pubblici: "Non accadrà quello che è successo la scorsa volta. Ci saranno 150 mezzi dell'Amt fermi in deposito con catene montate. Verranno utilizzati 21 mezzi spargisale per una "salatura" preventiva, che verrà completata in 5 ore nella notte. I mezzi da 18 metri rientreranno subito in caso di nevicata. Le strade sono divise secondo tre livelli di priorità per le salature. Saranno raddoppiate le pattuglie della polizia municipale: 40 persone h24. I municipi saranno aperti da stanotte e resteranno aperte anche le scuole".

- L'ALLERTA NIVOLOGICA NEL DETTAGLIO

Zona B: allerta gialla per neve dalle ore 21 di oggi martedì 29 gennaio alle ore 15 di domani mercoledì 30 gennaio (per comuni dell'interno). Mentre per tutti i comuni della costa (Genova compresa) l'allerta gialla scatta dalla mezzanotte del 30 gennaio fino alle ore 15 sempre di mercoledì 30 gennaio.

Zona C: allerta gialla per neve dalle ore 21 di oggi martedì 29 gennaio alle ore 18 di domani mercoledì 30 gennaio (solo su comuni dell'interno).

Zona D: allerta gialla per neve dalle ore 21 di oggi martedì 29 gennaio alle ore 15 di domani mercoledì 30 gennaio.

Zona E: allerta gialla per neve dalle ore 21 di oggi martedì 29 gennaio alle ore 5.59 di domani mercoledì 30 gennaio. Allerta arancione per neve dalle ore 6 di domani 30 mercoledì gennaio alle ore 15 di domani mercoledì 30 gennaio.

Dunque una nuova ondata di maltempo e gelo che va a coinvolgere la Liguria dopo quella della settimana scorsa. Il Comune di Genova secondo quanto riferito dal consigliere delegato alla Protezione Civile Sergio Gambino ha predisposto un nuovo piano per affrontare l'emergenza neve. Azione preventiva con i mezzi spargisale per le vie principali della città, più collaborazione con i municipi e maggiore sinergia tra le diverse componenti. Una misura studiata al tavolo per evitare i problemi di traffico che si sono verificati a Genova appena la settimana scorsa. Quelli di fine fgennaio sono infatti i giorni della merla, le giornate cioè storicamente ritenute più freddo dell'anno.

- LA SITUAZIONE

È in arrivo, dunque, una nuova perturbazione che, con il suo carico di aria fredda, andrà a interessare gran parte della Liguria a partire dalla serata di oggi. I primi a essere coinvolti saranno i versanti padani con precipitazioni nevose che, dalle prime ore della notte, potranno coinvolgere anche le zone costiere della parte centrale della regione.

In costa, tuttavia, le precipitazioni dovrebbero cominciare sotto forma di pioggia, e molto dipenderà dal calo termico associato allo sviluppo dei rovesci, collegati al possibile afflusso di aria fredda in arrivo dalla Pianura Padana.

Dalla parte centrale della giornata, temporaneo miglioramento a partire da ponente, in estensione alla parte centrale della regione, con residue precipitazioni pomeridiane, anche nevose, sull’interno di C.

- LE PREVISIONI DEL TEMPO

MARTEDI’ 29 GENNAIO: Una perturbazione atlantica determina un peggioramento a partire dalla serata odierna con possibili deboli precipitazioni, nevose su DE a tutte le quote, oltre i 200-300 m su interno di B.

MERCOLEDI’ 30 GENNAIO: A partire dalle prime ore della notte, un peggioramento con precipitazioni da sparse a diffuse. Deboli nevicate su interno di C oltre i 300-400 m, su DE a tutte le quote con cumulate fino a moderate, oltre i 200-300 m su AB. Possibili spolverate nevose su coste di B; non si escludono locali sconfinamenti lungo le aree costiere di AC. Possibili rovesci nevosi.Venti forti settentrionali su ABC e sui rilievi di DE con possibili raffiche fino a burrasca (60-70 km/h) in attenuazione dalla sera. Moderato disagio per freddo.

GIOVEDI’ 31 GENNAIO: Dopo una breve pausa, dalla tarda mattinata nuovo peggioramento con piogge diffuse, con cumulate localmente significative su BCE. Dal pomeriggio deboli nevicate su DE.Venti forti settentrionali su ABD anche rafficati (60-70 km/h), dai quadranti meridionali su CE. Mare molto mosso, localmente agitato in serata su C per onda da sud.

- LE ZONE DI RIFERIMENTO

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place