CURIOSIT└

A Primocanale speciale rivelazione del musicista

La forza dirompente della lingua genovese di Beppe Gambetta che sfida l'Alzheimer

di gil.v

lunedý 25 maggio 2020
La forza dirompente della lingua genovese di Beppe Gambetta che sfida l'Alzheimer

GENOVA - A margine di una serata dalle straordinarie emozioni in cui il musicista Beppe Gambetta ha regalato ai telespettatori di Primocanale la ventesima edizione dell'Acoustic Night, che trova abituale casa sul palco del Teatro Nazionale, c'è stato spazio anche per una rivelazione curiosa e altamente simbolica della forza rivestita dalla lingua genovese specie per le generazioni più mature.  


"Vivo spesso in America per motivi professionali - ha raccontato il chitarrista ligure - e qualche tempo fa un amico mi ha chiesto se potessi andare a trovare sua mamma ricoverata in una struttura per anziani non lontano da Chicago. Quella famiglia, come la mia, è originaria di Genova. Purtroppo, la signora è affetta da disturbi legati alla malattia di Alzheimer e tutto d'improvviso sembra aver dimenticato l'inglese americano, lingua dei suoi ultimi decenni. Parla solo genovese, ma nessuno è in grado di dialogare con lei e, dunque, resta tutto il giorno in silenzio. Ovviamente, ho accettato quella proposta e quando mi sono avvicinato a lei ho rispolverato alcune parole di genovese che ancora conservo. La reazione è stata emozionante. La mamma del mio amico è rifiorita tutto di un tratto".  


Da qui il racconto in diretta di momenti davvero toccanti con familiari e personale della struttura. "Come sto? Bene, ma da un po' di tempo mi sento come ubriaca e pare che quelli intorno non capiscano più la mia lingua" ha concluso Gambetta, ricordando le parole delle signore. Una lingua che per lei era rimasta il genovese, non l'inglese americano.


Vedi sotto il video della testimonianza a Terrazza Colombo, il passaggio nel blocco 3 al minuto 14.00.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place