TURISMO

Alla vigilia di Wengen, il campione non dimentica la Liguria

Innerhofer esclusivo a Primocanale: "Vorrei visitare Santa Margherita"

di Gilberto Volpara

mercoledý 13 gennaio 2016

Christof Innerhofer alla vigilia della discesa pi¨ lunga del mondo quale Ŕ Wengen, ricorda in esclusiva a Primocanale l'impresa di Santa Caterina Valfurva quando finý la gara con un palo trascinato verso il traguardo. Ma il campione anche in beneficenza non dimentica l'amore per la Liguria giÓ manifestato nel post alluvione e dice: "Vorrei visitare presto Santa Margherita".


SANTA CATERINA VALFURVA - "Non dimentico Genova, resta nel mio cuore". Lo dice Christof Innerhofer, il grande discesista italiano che nelle sue parole rispolvera l'impegno in favore della città della Lanterna mostrato lo scorso anno quando mise all'asta la propria tuta da gara per raccogliere fondi in favore della tragedia creata dal fango.

Oggi che oltre campione in pista è diventato anche campione mediatico grazie all'impresa di Santa Caterina Valfurva, dove ha proseguito fino al traguardo a oltre 140 chilometri orari trascinando un palo centrato durante la discesa, Christof Innerhofer non dimentica la Liguria. La sua rinascita sportiva passa anche dalla generosità: "Ora sula neve tutto dipende da me, sto meglio e speriamo che i risultati si possano vedere anche a Wengen nel fine settimana".

Aspettando che la coltre bianca possa fermarsi anche a due passi dal mare con Santo Stefano d'Aveto e Monesi che aspettano la riapertura degli impianti, il pluri medagliato riserva una sorpresa in esclusiva a Primocanale durante la trasmissione Viaggio in Liguria: "Quale meta vorrei visitare in chiave turistica a fine stagione? Santa Margherita, dicono tutti che sia molto bella".

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place