CRONACA

Il timore dell'assessore di Palazzo Tursi

Governo Conte bis, Garassino: "Non si blocchino i progetti per la sicurezza a Genova"

marted́ 10 settembre 2019
Governo Conte bis, Garassino:

GENOVA - "Spero che il nuovo governo non fermi i progetti sulla sicurezza di Genova" così in una battuta l'assessore alla Sicurezza di Palazzo Tursi Stefano Garassino manifesta tutta la sua preoccupazione per il cambio di casacca del governo passato dalla sua composizione M5s-Lega a quella M5s-Pd.

Il comune di Genova ha infatti vinto alcuni bandi che attribuiscono finanziamenti per la realizzazione di misure da attuare nel medio-lungo periodo. Il timore di Garassino è che il cambio tra Matteo Salvini e l'ex prefetto di Milano Luciana Lamorgese nel ruolo di ministro degli Interni possa portare a congelare i finanziamenti previsti nel decreto sicurezza.

"Spero che ciò non accada - dice l'assessore -, abbiamo diversi progetti in campo come quello per la riqualificazione dei giardini Baltimora, le misure per la sicurezza di Pre' e del centro storico e ancora l'installazione delle telecamere nei quartieri ad alto tasso di reati predatori come Foce, Albaro, Sampierdarena e San Teodoro. Sono progetti su base triennale con fondi già sbloccati". Al momento il neo ministro, in attesa che arrivi la fiducia dal Parlamento e dunque la piena entrata in carica delle sue funzioni non si è espressa. Anche se il premier Conte ha già annunciato che il decreto sicurezza andrà rivisto.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place