SPORT

Lupattelli, presidente di Aces Europe: "Sarà una grande occasione per la città"

Genova Capitale europea dello sport 2024, parte la marcia di avvicinamento

di Silvia Isola

sabato 19 giugno 2021
Genova Capitale europea dello sport 2024, parte la marcia di avvicinamento

GENOVA - Ssotto il segno della bandiera di San Giorgio, parte la marcia di avvicinamento per Genova Capitale europea dello Sport 2024. "Non sarà solo l'evento dell'anno, saranno mesi di impegno poiché vogliamo che Genova sia una città di sport che fa bene a tutti, piccini, giovani e anziani", apre l'evento di presentazione il sindaco Marco Bucci in piazza delle Feste al Porto Antico.

"È una grande manifestazione, una bella occasione per la nostra città e siamo fieri del lavoro che stiamo facendo: saranno 365 giorni per tutti gli sport, per il mondo amatoriale e quello agonistico", commenta Gian Francesco Lupattelli, presidente di Aces Europe.

Una settimana che ha visto protagonista Genova come meta ambita, non solo per la vela. "Sono giornate importantissime quelle che stiamo vivendo qui in Liguria, ci auguriamo davvero di uscire dalla pandemia e riprendere a fare sport, ripartendo proprio da qui", dice l'assessore allo sport di Regione Liguria Simona Ferro.

"C'è grande impegno da parte di tutti per far sì che lo sport venga vissuto come inclusione sociale", spiega Ilaria Cavo, assessore alle politiche sociali di Regione Liguria. "L'obiettivo è che lo sport sia accessibile a tutti quanti".

Tra le immagini simbolo degli ultimi mesi quella della pattinatrice Paola Fraschini che con la bandiera di Genova ha attraversato tutta la città, regalando un video bellissimo per festeggiare la bandiera genovese lo scorso 23 aprile. "Ho sempre voluto far conoscere il mio sport, il pattinaggio artistico a rotelle, poiché ho sempre creduto nella capacità di far crescere i ragazzi: grazie a Genova 2024".

Sul palco presente anche il grande atleta paralimpico Francesco Bocciardo: "Sono sicuro che terremo alto l'orgoglio ligure anche a Tokyo, faremo del nostro meglio, ma intanto non vediamo l'ora di festeggiare lo sport in tutte le sue sfaccettature a Genova nel 2024".

Saranno almeno 1000 gli eventi sportivi di cui 50 internazionali, 150 nazionali, 50 paralimpici, 250 appuntamenti culturali e 300 eventi motorio-sportivi locali. Più di 40 mila studenti verranno coinvolti nelle manifestazioni. Ma già in questo 2021 Genova ha dimostrato di essere all'avanguardia, ospitando già molti appuntamenti, dalla Coppa del Mondo di danza in carrozzina alla terza e ultima tappa di Ocean Race Europe, in attesa della grande festa nel 2023.

E l'obbiettivo adesso è di tornare già a settembre a fare sport in classe, per poi coltivare le passioni dei giovani e portarli anche ai livelli nazionali. L'offerta è grandissima, si va dal calcio al ciclismo, dalla scherma all'orienteering, dalla pallanuoto al tennis. Tutto grazie al lavoro delle federazioni sportive che da anni hanno reso Genova tra le città più sportive in Italia.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place