MOTORI

Rinviate le gare in Australia, Bahrein e Vietnman insieme alla Cina

Formula 1, saltano i primi gran premi: rendez vous (forse) in Olanda

venerdý 13 marzo 2020
Formula 1, saltano i primi gran premi: rendez vous (forse) in Olanda

GENOVA - Il Gran Premio di Formula 1 d'Australia è stato cancellato. Il Gp che apriva la stagione e che si doveva correre domenica a Melbourne è saltato. "In seguito alla conferma che un membro del McLaren Racing Team si è dimostrato positivo al COVID-19 e la decisione del team di ritirarsi dal Gran Premio d'Australia, la Fia e la Formula 1 hanno convocato una riunione degli altri nove direttori dei team. Tali discussioni si sono concluse con una posizione maggioritaria delle squadre secondo cui la gara non deve partire. La Fia e la Formula 1, con il pieno supporto dell'Australian Grand Prix Corporation (AGPC), hanno quindi deciso di annullare tutte le attività di Formula 1 per il Gran Premio d'Australia", si legge nel comunicato della federazione automobilistica internazionale.

"Riconosciamo che si tratta di una notizia molto deludente per le migliaia di fan che volevano assistere alla gara: tutti i possessori di biglietti riceveranno un rimborso totale. Tutte le parti hanno preso in considerazione gli enormi sforzi dell'AGPC, del Motorsport Australia, dello staff e dei volontari per organizzare il round di apertura del campionato del mondo di Formula 1 FIA 2020 a Melbourne, concludendo tuttavia che la sicurezza di tutti i membri del Circus e delle altre comunità, nonché l'equità della competizione hanno la priorità", conclude la Fia.

A seguire, anche il Gran Premio del Bahrain e del Vietnam sono stati "rinviati a causa della continua diffusione globale del coronavirus", ha scritto la Formula1 sul suo sito. Le gare erano state fissate per il 20-22 marzo presso il Bahrain International Circuit di Sakhir e il 3-5 aprile presso il circuito di Hanoi recentemente completato. L'annuncio segue la cancellazione del Gp australiano e il precedente rinvio di quello cinese, dal 17 al 19 aprile. La Formula 1 e la Fia affermano che continueranno a lavorare a stretto contatto con i promotori delle gare in Bahrain e Vietnam per monitorare la situazione e studiare la fattibilità di potenziali date alternative per entrambe le gare, e auspicano che il campionato 2020 inizi in Europa alla fine di maggio.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place