SPORT

SocietÓ del patron indebitata per oltre 120 milioni

Ferrero chiede il concordato per Eleven Finance, per evitare il fallimento 'deve' vendere la Sampdoria

di Maurizio Michieli

lunedý 20 gennaio 2020
Ferrero chiede il concordato per Eleven Finance, per evitare il fallimento 'deve' vendere la Sampdoria

GENOVA - Al 31 gennaio del 2018 erano di poco oltre i 121 milioni di euro i debiti di Eleven Finance, la società immobiliare e cinematografica della famiglia del presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, che (come risulta dai documenti in nostro possesso) lo scorso 16 gennaio ha presentato la richiesta di concordato preventivo al Tribunale di Roma per evitarne il fallimento. Alla data odierna la società Eleven Finance è detenuta interamente dalla società Holding Max Srl, che controlla anche la Sampdoria.

La società blucerchiata allo stato attuale non rischia il fallimento, sia chiaro, ma lo rischia la società di Ferrero che, affinché la richiesta di concordato risulti credibile e dunque venga accolta dai giudici, si trova ad un bivio: vendere il proprio patrimonio immobiliare, cioé i cinema oppure la Sampdoria per reperire la liquidità necessaria a soddisfare, almeno in parte, i creditori, in primis le banche. I cinema, per ottenere un'eventuale cambio della destinazione d'uso, ed esempio residenziale, hanno bisogno di un percorso lungo, non meno di cinque anni.

Troppi per Ferrero, che deve fronteggiare la situazione in una forchetta ristretta tra i 90 e i 180 giorni. Per questo potrebbe risultare più "semplice" cedere la Sampdoria, considerato tra l'altro che l'ex presidente Edoardo Garrone non si è dichiarato disposto a sottoscrivere eventuali, ulteriori fidejussioni. Ferrero e la sua famiglia, insomma, devono provvedere da soli. Garrone, semmai, potrebbe assumere un ruolo di mediazione in presenza di una trattativa seria di vendita della Sampdoria, ruolo che aveva già rivestito nell'ambito dell'operazione Vialli, poi non andata in porto per la mancata disponibilità di Ferrero a cedere la società.

All'orizzonte ci sarebbero anche potenziali nuovi acquirenti per la Sampdoria, i quali stanno osservando l'evolversi della situazione. E si tratterebbe, uno in particolare, di soggetti importanti. Ferrero non può più "perdere tempo", se vuole salvare Eleven Finance dal fallimento dovrà agire in questa direzione. Altrimenti rischierà di perdere anche la Sampdoria, che dunque potrebbe essere rilevata direttamente dal tribunale se la richiesta di concordato preventivo per Eleven Finance venisse respinta.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place