SALUTE E MEDICINA

Falco (Asl1): "Non credo sia possibile pensare a un cambio di colore"

Covid, nell'imperiese numeri ancora alti. L'appello: "Rispettate le regole"

di Alessandra Boero

mercoledý 07 aprile 2021



IMPERIA - Continua nell'imperiese l'avanzata del coronavirus. I numeri sono sempre alti, quasi sempre intorno ai cento casi giornalieri spalmati sulle quattro aree: Ventimigliese, Sanremese, Imperiese e Dianese al punto che alcuni plessi scolastici non hanno ancora riaperto.

"Se l'incidenza continua a essere la medesima - ha spiegato il direttore generale di Asl1 Silvio Falco - non credo sia possibile pensare a un cambio di colore. I numeri continuano a essere alti. Il Ventimigliese continua a essere un sorvegliato speciale per la presenza, seppur "mordi e fuggi", di francesi nonostante Asl1 stia provvedendo a terminare la campagna di vaccinazione ai frontalieri".

Che sia un momento delicato lo conferma anche il primario del pronto soccorso dell'ospedale Borea di Sanremo, Giancarlo Abregal, che coglie l'occasione per rivolgersi direttamente ai giovani. "Tenete sempre la mascherina, soprattutto nei luoghi chiusi - l'appello - evitate cene e assembramenti. Il contagio è velocissimo. Lo dicono i numeri. Non è il momento di tirare la corda. L'ospedale non è al collasso perché riusciamo ancora a salvarci tra ingressi, dimissioni e pazienti che non ce l'hanno fatta". Una situazione, sottolineano gli esperti, che impone a tutti di tenere alta la guardia. 



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place